Articolo

Cucina australiana: caratteristiche e alimenti principali

In fondo a destra in ogni mappa del mondo troviamo una terra che è da sempre il sogno di tanti viaggiatori: l'affascinante Australia. Girando per il mondo scopriremo quanti rari siano i ristoranti di cucina australiana... per quale motivo? Come si mangia in Australia? Curiosiamo tra le abitudini alimentari degli abitanti del Nuovissimo Continente.

Cucina australiana: caratteristiche e alimenti principali

Si fa presto a dire Australia. Questa nazione vanta un territorio vastissimo e numerosi ambienti differenti: i deserti dell'entroterra, le montagne del sud, la verde area tropicale del nord, la vita mondana delle coste est e ovest, lo sterminato bush australiano, terra degli aborigeni.

La maggior parte della vita si concentra sulle città costiere, mentre spostandosi verso sud e verso il centro le città si fanno sempre più piccole fino a diventare delle comunità.

L'Australia è una nazione giovane, molto giovane con i suoi 200 anni circa, e questa sua età aggiunta alle sue sterminate dimensioni hanno rallentato il processo di creazione di una vera e propria cucina locale: accanto alla classica cucina internazionale scopriamo che le abitudini alimentari sono molto simili a quelle inglesi e che i piatti più consumati derivano dalle cucine thailandesi o comunque del Sudest asiatico, quella indiana, la nepalese, l'italiana.

 

La cucina australiana: piatti tipici

Non si può dire che esistano piatti tipici della cucina australiana. Esistono piuttosto abitudini culinarie tipiche, e la principale è la propensione a mangiare assieme all'aperto: ogni occasione è buona per dare il via ad un barbecue di carne o di pesce davanti casa o in un qualche parco.

In Australia si producono moltissimi vegetali di ottima qualità ma non esistono piante autoctone, tipiche locali, che siano entrate nella cucina nazionale.

Uno dei prodotti che si può trovare in ogni casa è senz'altro il vegemite, tanto sconosciuto nel resto del mondo quanto diffuso e adorato in Australia: si tratta di una pasta collosa, marrone, scura, prodotta con dei lieviti ai quali vengono aggiunti gli estratti di molti vegetali e si usa spalmarla sui toast col burro.

L'altro piatto universale è la meat pie, una torta salata ripiena di carne e salse varie, molto saporita e usata come snack. A testimoniare l'antico legame con l'inghilterra, le uova col bacon sono ancora la colazione preferita dagli australiani, mentre d'altra parte, hanno sviluppato una passione per succhi, frullati e frappè di frutta e di verdura.

 

L'Australia tra i 5 migliori paesi dove mangiare vegan

 

Dove mangiare (in strada o al ristorante)

Gli australiani amano mangiare all'aria aperta e ritrovarsi nei parchi od organizzare babecue è prassi comune. A conti fatti non esiste qualcosa di simile a quanto viene definito "street food" e il cibo viene servito nei café e in una vasta gamma di ristoranti differenti per cucina e livello.

La cucina indiana, quella italiana e quelle del Sudest asiatico sono le preferite insieme al junk food americano. C'è da dire che qualsiasi sia il livello del ristorante scelto, il viaggiatore troverà sempre costosa questa soluzione, e spesso incontrerà gli altri viaggiatori a comprare cibo nei supermercati, che è la maniera più efficace di mangiare senza spendere un capitale.

Talvolta è possibile mangiare in una sorta di ristorante "australiano", ma in questi casi si intende la cucina aborigena, che comprende soprattutto strani animali e rivisitazioni esotiche di piatti comuni.

 

Da non perdere in Australia

Se amate la carne, le meat pie e le bistecche sono la sola soluzione, perché la cucina australiana prevede pochissime salsicce e nessun insaccato particolare.

D'altra parte c'è da dire che se amate frutta, verdura e la cucina sana, l'Australia farà per voi: c'è una educazione alla sana alimentazione molto sviluppata e sarà possibile mangiare insalate e piatti di ottime verdure cotte in maniera sana e attenta alla salute pressoché dovunque.

Se si è persone curiose, certo non sarà facile evitare il cibo degli aborigeni ed assaggiare il canguro, il serpente, l'emu, la tartaruga e altre specialità locali.

 

Cosa evitare in Australia

Durante un viaggio in Australia scopriremo il largo uso di alcool, soprattutto birra ma anche vino, dei locali, e il diffuso consumo di cibo spazzatura simile a quello americano.

Inutile dire che questo è il lato peggiore delle abitudini alimentari australiane, specie perché molto dell'alcool bevuto è economico e quindi di bassa qualità.

Se la vostra sensibilità si urta facilmente, è bene evitare la carne degli animali più particolari. Non sono proprio da consigliare le abbuffate di meat pie, specialmente se si vuole evitare di mettere sotto stress il fegato e rischiare di prendere qualche chilo di troppo con molta facilità.

 

Consigli e curiosità della cucina australiana

Ciò che contraddistingue la cucina australiana e le abitudini alimentari degli australiani è l'alta qualità del cibo e l'interesse dei consumatori verso questi temi: è evidente che un'ottima educazione alimentare li ha resi sensibili e consapevoli.

Fuori dalle grandi città esistono molte "communities" dove è possibile acquistare alimenti freschi: troverete delle bancarelle incustodite lungo la strada, dove le persone si servono da sole e lasciano i soldi, scoprendo così un'altra caratteristica degli australiani: un sistema basato sull'onestà.

 

Alimentazione in viaggio, ecco i consigli utili