Video

Composizione floreale con Ciclamino e Violetta

Questa composizione floreale dà un tocco di allegria a qualsiasi ambiente, grazie ai colori brillanti del Ciclamino e della Violetta.

Credit video
Riprese: Claudio Lucca; Montaggio: Claudiu Rednic

Ciclamino: caratteristiche e significato

La parola Ciclamino deriva dal greco kyklos (cerchio), per via della forma del tubero. I suoi bellissimi fiori bianchi, rosa e rossi sono ottimi anche recisi, per dare un tocco di allegria alle composizioni.

 

La pianta ha una lunga fioritura nella stagione autunnale e invernale ed è molto semplice da coltivare, sia in vaso sia in giardino. L'importante è collocarla all'ombra, al riparo dalle correnti d'aria. Anche se tenuta in fuori dalla terra (magari al buio di una cantina) è in grado di germogliare di nuovo alla fine dell'estate.

 

Se si considera il fatto che il Ciclamino cresce spontaneamente fin dall'antichità in varie parti del mondo (dall'Europa fino all'Africa e all'Asia), si capisce il motivo per cui nel tempo gli siano stati attribuiti vari significati, talvolta contraddittori: dalla diffidenza (perché le sue radici contengono una piccola quantità di veleno) alla fertilità (per la forma dei suoi petali). 

 

Consigli per la composizione floreale

La rete da pollaio è un accessorio davvero utile per gli appassionati di fiori e piante, perché permette di realizzare molteplici contenitori. Basta rivestirla di muschio, infatti, per ottenere un vaso adatto a ogni esigenza.

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio