Video

Composizione floreale con Erica

La protagonista di questa composizione floreale è l'Erica, impreziosita dal rosso della Gerbera e delle bacche di Iperico. Ecco tutti i passaggi per realizzarla.

Credit video
Riprese: Claudio Lucca; Montaggio: Claudiu Rednic

Erica: storia, caratteristiche e consigli

L'Erica ci rimanda istintivamente ai paesaggi della brughiera inglese e scozzese; non tutti sanno, però, che in realtà è originaria del Sudafrica.

 

Questa pianta sempreverde, che si presenta sotto forma di cespuglio, può sembrare piuttosto misteriosa agli occhi di chi non è particolarmente esperto. A volte è difficile addirittura capire se sia viva o morta!

 

L'Erica ama l'umido e la luce soffusa. Per permetterle di crescere a lungo, quindi, bisogna tenerla al riparo dalla luce diretta soprattutto in estate, innaffiandola a intervalli regolari

 

Per la precisione, la varietà impiegata per questa composizione floreale è la Calluna Vulgarisnome che deriva dal greco kalluno, che significa "spazzare". In tempi remoti, infatti, i ramoscelli di queste piante venivano adoperati per creare delle scope.

 

Consigli per la composizione floreale

Come creare una composizione floreale davvero armonica? È tutta una questione di pratica e di attenzione. Innanzitutto bisogna tener conto dei colori, delle texture e delle dimensioni degli steli, cercando di creare un equilibrio anche in rapporto al vaso. In ultimo, si conferisce forma e movimento alla composizione, giocando con altezze, pieni e vuoti. 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio