Articolo

I benefici del grappling e delle arti lottatorie

Apriamo una porta sul mondo del grappling e delle arti lottatorie e analizziamone i benefici per il corpo e per la mente

I benefici del grappling e delle arti lottatorie

Nel mondo delle arti marziali moderne, il termine "Grappling" diventa sempre più una parola chiave non solo per l'efficacia pratica e per il rilievo a livello sportivo, ma anche per i peculiari benefici che si ottengono con l'esercizio delle cosiddette discipline di lotta.

 

Cos'è il Grappling

Grappling è una parola inglese che indica il lottare corpo a corpo, e con questo termine si usa raggruppare le arti marziali che non utilizzano colpi e che hanno come scopi quelli di guadagnare una posizione dominante e di controllo, sottomettere l'avversario ed evitare di venire sottomessi.

Praticata in natura fin da prima della comparsa dell'essere umano da molti animali come gatti, cani, lupi, volpi, scimmie, cervi, ecc., negli ultimi anni le discipline di Grappling stanno riscuotendo molto successo in tutto il mondo, sia per via dell'efficacia, comprovata nei tornei di arti marziali miste, sia per via dei molti benefici fisici e mentali che la loro pratica costante comporta.

 

Arti lottatorie e grappling

Una buona traduzione del termine generico "grappling" potrebbe essere "arti lottatorie": hanno una storia assai antica e molte di esse continuano ad essere praticate e ad evolvere. Generalmente le più conosciute sono quelle giapponesi, ad esempio il Judo, l'Aikido e il Jiu Jitsu: in questi casi si tratta di un "Grappling in piedi" in cui si cerca di atterrare o sottomettere l'avversario.

L'arte che sta riscuotendo attualmente più successo è senza dubbio il Jiu Jitsu brasiliano, variante sudamericana dell'originale giapponese, che si sviluppa quasi totalmente a terra, dove si impara a controllare e sottomettere l'avversario.

Altre forme di grappling sono la lotta greco romana e la lotta libera e il Sambo, arte marziali di origine russa.

Non prevedendo l'uso di colpi, le arti lottatorie si concentrano su prese, controlli e atterramenti; pertanto grazie agli allenamenti si svilupperanno diversi tipi di forza e di resistenza che non si possono ottenere in altri sport.

 

Benefici fisici della pratica del Grappling

2 dei più evidenti risultati fisici della pratica del Grappling sono la perdita di peso e l'aumento della flessibilità, benefici che si possono vedere già dai primissimi mesi di pratica.

Tirare, spingere, respingere, resistere: grazie al Grappling è possibile sviluppare sia la respirazione aerobica che quella anaerobica; un'altra cosa che eserciteremo senza rendercene subito conto sono i numerosi muscoli che di norma usiamo pochissimo nella vita di tutti i giorni.

Sempre più spesso capita di veder arrivare in palestra degli allievi non proprio giovanissimi che hanno bisogno di cominciare uno sport di Grappling, consigliati dal loro medico per rinforze il cuore dopo un qualche problema cardiaco o in caso di rischi per via di una eccessiva quantità di colesterolo cattivo.

La pratica del Grappling aiuta il cuore a farsi forte e a tenere sotto controllo il colesterolo: questo è uno di quei benefici "invisibili" delle arti marziali di Grappling.

 

Benefici mentali della pratica del Grappling

Sono numerosi ormai gli studi sui notevoli benefici che le arti di Grappling apportano alla psiche umana: la mente impara a concentrarsi e a programmare una sequenza di mosse pur rimanendo aperta a tutte le sensazioni fisiche, sviluppando compentenze poliedriche e multitasking.

Le tecniche e le varianti sono pressoché infinite e lo studio di esse accresce le capacità mnemoniche, visto che la mossa corretta deve venir ricordata e applicata nel giusto istante.

Praticando Grappling si impara a lavorare con pazienza e ad affrontare lunghi periodi di studio per raggiungere un obiettivo.

È un'ottima valvola di sfogo dello stress: infatti dopo la pratica e lo sparring (allenamento degli sport da combattimento), ci si sente spesso rilassati, realizzati, sollevati, anche grazie alle endorfine prodotte e all'adrenalina messa in circolo.

 

Perché l'attività fisica stimola la memoria?

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio