Articolo

Occhio di pernice: come toglierlo?

Cos'è l'occhio di pernice e come si può curare il disturbo con i rimedi naturali o rimuoverlo dal piede

Occhio di pernice: come toglierlo?

L’occhio di pernice è un ispessimento cutaneo che compare sul piede, che provoca dolore e difficoltà a camminare.

Può essere trattato con rimedi naturali e, nei casi peggiori, può essere rimosso: vediamo allora quali sono le cause, i sintomi e soprattutto i rimedi per questo problema dei piedi.

 

Occhio di pernice: cause e sintomi

L’occhio di pernice è un ispessimento della pelle dei piedi, simile a un callo o a una verruca plantare ma ha dimensioni minori. In caso di occhio di pernice, infatti, la pelle di una zona circoscritta del piede diventa più spessa: la zona colpita può essere quella tra le dita dei piedi o sulla pianta del piede, interessa lo strato corneo della pelle e si estende in profondità, provocando dolore e fastidio.

Oltre all’ispessimento cutaneo, i sintomi che caratterizzano l’occhio di pernice sono dunque dolore, fastidio, difficoltà a camminare in modo corretto o a rimanere in piedi per troppo tempo e a indossare alcuni modelli di scarpe.

Le cause dell’occhio di pernice dipendono generalmente dall’attrito continuo e prolungato della pelle con le calzature, dunque indossare scarpe troppo strette, scomode o portare spesso i tacchi può determinare la comparsa di questo fastidioso problema.

 

Vesciche, i rimedi naturali per prevenirle e curarle

 

Occhio di pernice, come toglierlo con rimedi e cure

L’occhio di pernice come abbiamo visto può causare dolore e fastidio al piede e rendere difficoltoso camminare.

Per eliminare l’occhio di pernice occorre ammorbidire la pelle ed evitare l’attrito della pelle con le calzature: i rimedi per combattere l'occhio di pernice sono quindi la scelta di scarpe comode e l’utilizzo costante di una crema idratante ed emolliente che aiuti ad ammorbidire la pelle dei piedi.

Per ammorbidire ulteriormente la pelle può essere utile ricorrere anche a pediluvi; esistono poi prodotti esfolianti studiati per risolvere l’occhio di pernice: si tratta in genere di pomate e creme a base di acido salicilico, che nel tempo rimuovono le cellule morte della pelle rendendola più morbida.

Se,nonostante i rimedi appena visti, l’occhio di pernice non dovesse migliorare, l’unica cura consiste nella rimozione dell’occhio di pernice. Per togliere l’occhio di pernice dal piede non ci si deve affidare al fai da te e cercare di rimuoverlo da soli poiché ci si potrebbe ferire e potrebbero insorgere infezioni; occorre quindi rivolgersi al medico che potrà fare la rimozione in ambulatorio, senza provocare dolore perché riguarda cellule morte.

In assenza di problemi di salute, l’occhio di pernice non presenta complicazioni; può però essere interessato da infezioni batteriche o micosi.

Nelle persone che soffrono di diabete, inoltre, l’occhio di pernice può rappresentare un problema, poiché può provocare la comparsa di ulcere e infezioni.

 

Micosi ai piedi: cause e rimedi

 

Per approfondire:

> Piedi, disturbi e tutti i rimedi

> Occhio di pernice o verruca

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio