Articolo

Dermatite nei bambini: le zone più frequenti, come curarla

Dermatite atopica o allergica nei bambini: quali sono le zone del corpo più colpite e come si cura.

Dermatite nei bambini: le zone più frequenti, come curarla

La dermatite allergica colpisce frequentemente i bambini: vediamo quali sono le zone del corpo più colpite da questa malattia della pelle e come curarla.

 

Dermatite nei bambini: le zone più frequenti e come curarla

La dermatite atopica o dermatite allergica compare in genere intorno al terzo mese di vita con un eritema che causa prurito e che col tempo presenterà fissurazioni e crosticine.

Le zone del corpo più colpite sono il viso – in particolare le guance -, il collo, le zone estensorie degli arti e l'inguine: nei bambini la dermatite riguarda spesso i polsi, i gomiti, le mani e i piedi, ma anche la zona dei genitali.

La malattia presenta fasi alterne in cui si hanno periodi di regressione e periodi in cui le manifestazioni peggiorano: in genere i rimedi che vengono adottati servono solo a lenire il prurito e l'arrossamento cutaneo poiché nel 50% dei casi la dermatite regredisce spontaneamente con l'età adulta, senza necessità di effettuare una vera e propria cura.

Quando le manifestazioni peggiorano occorrerà utilizzare un detergente delicato e una pomata lenitiva a base di calendula, camomilla e aloe vera per calmare i sintomi e non peggiorare la situazione: è consigliabile evitare di grattarsi e rivolgersi al medico in caso di infezioni che possono comparire se la pelle presenta lesioni.

 

Dermatite seborroica al viso: creme e rimedi naturali

 

Dermatite nei bambini: quali sono le cause

La dermatite che compare nei bambini è un'infiammazione delle pelle detta dermatite atopica o dermatite allergica.

Non si tratta di una manifestazione causata dallo stress, ma di un'ipersensibilità del primo tipo verso vari allergeni ed è una delle dermatiti più comuni: l'esordio della dermatite atopica avviene infatti nella prima infanzia e colpisce l'1-3% dei bambini .

Le cause della dermatite atopica non sono chiare; esiste sicuramente una predisposizione genetica, dato che nel 60% dei casi è presente familiarità per la dermatite o per altre allergie; la dermatite allergica colpisce infatti generalmente i bambini che hanno una storia familiare di allergie tra cui orticaria, asma e rinite.

La comparsa può essere scatenata da diversi fattori, come l'ingestione di alcuni alimenti, in particolare latte e uova e spesso non è necessaria una cura per la dermatite atopica nei bambini, poiché questa malattia guarisce spontaneamente nell'adulto.

 

Dermatite dei neonati: cause e come affrontarla