Articolo

Prendersi cura del corpo in gravidanza

Alimentazione e cura della pelle: ecco da dove partire per prendersi cura del proprio corpo in gravidanza

Prendersi cura del corpo in gravidanza

Durante la gravidanza, si sa, il corpo si modifica non poco, la pelle e i capelli diventano più fragili, gli equilibri sono diversi. Per questo è importante avere cura di se stesse, un po’ più del solito, vediamo come.

 

L’alimentazione in gravidanza

La prima cosa da fare per la cura del corpo in gravidanza è stare attente all’alimentazione. È importante per la bellezza, ma soprattutto per la salute. Mangiare bene aiuta a mantenere la pelle più elastica; i capelli più in forma; il peso nei limiti; glicemia e pressione arteriosa nella norma. L’alimentazione di una donna in dolce attesa deve essere particolarmente equilibrata e contenere la giusta quota di proteine, vitamine, sali minerali e carboidrati.

Niente stravizi; il controllo ponderale è importantissimo e l’aumento del peso corporeo non deve superare i 9/12 chili. Mettere troppi chili può infatti contribuire all’insorgenza di diabete gestazionale e ipertensione arteriosa. Inoltre, 9/12 chili si perdono in fretta, dopo il parto, specie se si decide di allattare al seno. Se si acquista più peso, invece, è molto più complicato tornare in forma.

 

Gravidanza e depressione, un aiuto arriva dallo yoga

 

La cura delle pelle in gravidanza

La pelle, durante i fatidici nove mesi, merita un’attenzione particolare. La cura del corpo in gravidanza comincia proprio da lì. Gli inestetismi che compaiono più frequentemente sono smagliature, soprattutto su pancia, fianchi e seno, e macchie scure, in particolare sul viso.

Per prevenire le smagliature occorre utilizzare un prodotto specifico con molta costanza, preferibilmente dopo la doccia. Di creme ce ne sono a bizzeffe, alcune anche molto costose, ma esiste un rimedio naturale molto efficace: l’olio di mandorle dolci. Va spalmato su seno, pancia, fianchi e cosce una o due volte al giorno. Si può usare anche sul resto del corpo, come idratante. Si assorbe con meno rapidità rispetto alle creme, è quindi consigliabile aspettare qualche minuto prima di rivestirsi, per non macchiare gli indumenti.

Per quanto riguarda, invece, la prevenzione delle macchie scure sulla pelle del viso è importante evitare le lampade abbronzanti e l’esposizione al sole (pure in montagna). Per esposizioni anche di breve durata è importante usare una crema solare con fattore di protezione pari almeno a 50, mentre per la vita di tutti i giorni bisognerebbe usare una crema idratante con fattore di protezione, e non solo in estate.


Leggi anche:
>> I prodotti naturali per la gravidanza: oli, saponi e tisane

>> Gli olii essenziali utili in gravidanza

 

Immagine | Jocelyn

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio