Articolo

Miglio per i capelli: benefici e uso

Quando e come assumere il miglio per avere capelli forti e sani e prevenirne la caduta

Miglio per i capelli: benefici e uso

Il miglio è un cereale ricco di proteine, vitamine e minerali che possono aiutare a rinforzare e migliorare l’aspetto dei capelli e prevenirne la caduta.

Vediamo quali sono i benefici del miglio per i capelli e come assumerlo per avere capelli forti, sani e lucidi.

 

Benefici del miglio per i capelli

Il miglio (nome botanico Panicum miliaceum, L.) è una pianta erbacea annuale che appartiene alla famiglia delle Graminacee.

Si tratta di un cereale usato soprattutto per l’alimentazione umana e animale, poiché, essedo ricco di amido, è una buona fonte di energia per l’organismo.

Oltre ai carboidrati, il miglio fornisce un buon apporto proteico (contiene circa 11 grammi di proteine ogni 100 grammi): come tutti i cereali, anche il miglio è povero di alcuni amminoacidi essenziali, quindi si consiglia di consumarlo in associazione con i legumi per migliorare l’assimilazione delle proteine.

A differenza del grano e di altri cereali, il miglio è privo di glutine quindi il suo consumo è indicato anche per le persone celiache.

Il miglio contiene inoltre numerosi minerali e vitamine, soprattutto del gruppo B, che possono aiutare a mantenere i capelli in salute; sembra infatti che le sostanze contenute nel miglio possano essere d’aiuto per rinforzare i capelli e prevenirne la caduta.

Per questo motivo il miglio rientra nella composizione di numerosi integratori alimentari la cui assunzione è consigliata in caso di caduta e diradamento dei capelli, assottigliamento del fusto del capello e doppie punte.

 

Miglio per la bellezza dei capelli: come e quando assumerlo

Come abbiamo visto, il miglio può essere considerato un rimedio naturale utile in caso di assottigliamento e diradamento dei capelli per rinforzare e ristrutturare i capelli e combatterne la caduta: in caso di capelli deboli o eccessiva perdita di capelli è possibile dunque ricorrere all’assunzione di miglio come alimento o sotto forma di integratore alimentare.

Per rinforzare i capelli, ad esempio durante i cambi di stagione o nei periodi particolarmente stressanti, possiamo inserire il miglio nella nostra dieta, consumandolo anche tre o più volte a settimana.

Le ricette a base di miglio sono numerose: possiamo infatti consumare il miglio nelle minestre, nei minestroni, nelle zuppe, nelle insalate oppure sotto forma di polpette o per accompagnare verdure saltate in padella.

Grazie al discreto apporto proteico il miglio è un ottimo alimento per vegetariani e vegani e, essendo naturalmente privo di glutine, è adatto anche alle persone celiache.

In alternativa è possibile assumere un integratore a base di miglio, reperibile in erboristeria, che pesso contengono altre sostanze oltre all’estratto di semi di miglio, che potenziano l’effetto benefico del prodotto.

 

Il miglio e altri rimedi per la caduta di capelli durante il cambio di stagione

 

Per approfondire:
> Capelli, disturbi e rimedi

> 3 ricette con il miglio

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio