Articolo

Double Cleansing: la doppia detergenza che arriva dall'Oriente

Double cleansing, una pratica delle donne orientali che ti aiuta ad avere una pelle più bella e sana, scopriamo in cosa consiste.

Double Cleansing: la doppia detergenza che arriva dall'Oriente

Il double cleansing, che tradotto in italiano vuol dire doppia detergenza, è una pratica amata aelle donne orientali che sta prendendo piede anche da noi; ultimamente se ne parla molto, soprattutto sul Web, in blog e forum che si occupano di bellezza.

Che cos’è la doppia detergenza? La pratica consiste nel lavare il viso per due volte di seguito usando due detergenti diversi. Il primo detergente serve a rimuovere il make-up e il secondo a pulire a fondo la pelle. Sembrerebbe la nuova frontiera della pulizia del viso; in realtà l’origine è molto antica.

Proviene dal Giappone, dove le donne avevano l’abitudine di usare prima un olio per eliminare il trucco bianco che avevano sul viso e poi un detergente per completare la pulizia.

Perché sta suscitando così tanta curiosità?

C’è una base scientifica o si tratta di un’operazione di marketing per spingerci ad acquistare due prodotti per detergere il viso, anziché uno? Dermatologi e i professionisti che si occupano della bellezza del viso sembrano approvare questa pratica e pare che la doppia detergenza possa veramente aiutarci ad avere una pelle più sana, più bella, più luminosa e più giovane.

 

Perché la doppia detergenza?

Il make-up che usiamo tutti i giorni è formulato per resistere a lungo. Inoltre, la pelle del viso è esposta a stimoli esterni aggressivi, che provengono dall’inquinamento ambientale e non solo. Con la doppia detergenza, prima rimuoviamo la maggior parte di prodotti cosmetici, batteri e sporco che abbiamo sul viso e poi purifichiamo la pelle a fondo, rendendola più morbida e più ricettiva ai trattamenti che applicheremo dopo; per esempio pare che in questo modo si potrebbe aumentare di quasi un terzo l’efficacia dei trattamenti antirughe.

 

Leggi anche Cosmetici naturali per la pulizia del viso >>

 

Come si fa la doppia detergenza?

Secondo gli esperti, il primo detergente dovrebbe avere una base oleosa, in quanto questo genere di prodotti è molto efficace nella rimozione del make-up e delle creme che abbiamo applicato la mattina, per esempio quelle che usiamo per proteggerci dai raggi solari.

Il secondo detergente, invece, dovrebbe essere a base acquosa, non necessariamente schiumogeno; delicato e, allo stesso tempo, in grado si rimuovere, oltre ai residui di sporco e make-up, anche quelli oleosi lasciati dal primo detergente. Naturalmente, entrambi i detergenti devono essere scelti in base al proprio tipo di pelle; non ci sono prodotti che vanno bene per tutti. Inoltre, è preferibile optare per detergenti delicati e il più possibile naturali.

La doppia detergenza è una pratica consigliata soprattutto la sera, quando, appunto, la pelle è appesantita dal make-up che abbiamo applicato al mattino e da agenti inquinanti. Al mattino, dunque, sarebbe sufficiente lavare il viso con un solo prodotto.

 

L’importanza di detergere il viso prima di andare a dormire

La pulizia serale del viso è un’operazione a cui non possiamo sottrarci; per mantenere la pelle bella e sana è fondamentale vincere la pigrizia. E se la doppia detergenza non fa per noi, impegniamoci a liberarci di trucco e impurità usando almeno un prodotto. Oggi non abbiamo veramente più scuse; il mercato offre detergenti per tutte le esigenze e per tutte le tasche, la cosa veramente importante è pulire il viso prima di andare a dormire, con un prodotto adeguato al proprio tipo di pelle.


Leggi anche Come scegliere cosmetici naturali e bio >>