Articolo

I benefici del tappetino svedese

Il tappetino svedese permette di massaggiare il corpo senza fatica e semplicemente sdraiandocisi sopra, in totale rilassamento. Pochi minuti del suo uso apporta numerosi benefici.

I benefici del tappetino svedese

Tappetino svedese: cos'è

Il tappetino svedese ha la forma e l'ingombro di un normale tappetino utilizzato per fare yoga o ginnastica.

La differenza è che al suo interno sono posti dei dischetti in materiale anallergico e plastico, muniti di piccole punte.

È, in sostanza, la versione edulcorata del tappetino chiodato utilizzato per molte pratiche orientali.

I dischetti introdotti nel tappetino ricoprono gran parte della superficie, e permettono di esercitare un automassaggio sui punti di agopuntura, semplicemente sdraiandocisi sopra.

 

I benefici del tappetino svedese

I canali energetici dell'agopuntura percorrono tutto il corpo, dalla testa ai piedi, comprese le braccia. Si trovano sia sul dorso che sulla schiena.

Gli agopunti sono più di 300. il corpo è quindi fittamente percorso da questi canali energetici, in grado di equilibrare le diverse funzioni fisiche degli organi, e le emozioni associate, seguendo i principi della medicina tradizionale cinese.

Il massaggio shiatsu, così come l'agopuntura classica, il tuinà, e la moxa, sfruttano le proprietà e le funzioni degli agopunti per ristabilire lo stato di salute. Il tappetino svedese agisce allo stesso modo: stendendosi sul tappetino le minuscole punte possono esercitare una pressione, pari al proprio peso, sui meridiani.

 

Leggi anche Agopressione per stimolare il benessere >>

 

I benefici del tappetino svedese sono numerosi:

> Rilassamento: il primissimo beneficio è quello di un rilassamento, che risulta più profondo quanto più è prolungato lo stazionamento sul tappetino svedese.

E questo non solo per l'ovvia posizione sdraiata, ma anche grazie al massaggio sulle zone muscolari della schiena, delle spalle e della zona lombare, solitamente le più contratte;

> Miglioramento della circolazione: le minuscole punte che insistono su gambe e braccia decongestionano i ristagni linfatici e sanguigni, migliorano l'aspetto della pelle e dei tessuti sottostanti.

L'automassaggio che si esegue sulla circolazione tramite la pressione con il proprio peso e le oscillazioni del proprio respiro, migliorano il microcircolo e il ritorno linfatico, sgonfiando e drenando gli arti;

Produzione di endorfine ed ossitocina: le prime sono ormoni proteici che si comportano come neurotrasmettitori in grado di modulare la soglia del dolore e agire da antidepressivi naturali endogeni, mentre l'ossitocina è un ormone legato alla capacità di entrare in relazione con quanto ci sta intorno e trarne un rapporto soddisfacente.

 

Si può usare il tappetino svedese anche per praticare una riflessologia plantare: così come camminare a piedi nudi massaggia la pianta dei piedi e tonifica le zone riflesse, camminare o stazionare in piedi sul tappetino svedese pratica una riflessologia plantare completa della pianta del piede, tonificando gli organi e aumentando il vitalismo.

Alla luce di tutto questo il tappetino svedese presenta numerosi benefici: allevia mal di testa, mal di schiena, dolori lombari, dolori cervicali, migliora il sonno e la concentrazione, aiuta la circolazione sanguigna e linfatica, sgonfia e drena gambe e braccia, rilassa dalle tensioni, tonifica gli organi interni.


Leggi anche Agopuntura per la cervicale >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio