Articolo

La riflessologia podalica olistica, tecnica e benefici

La riflessologia podalica olistica (RPO®): scopriamone il metodo di indagine per il benessere e la tecnica di trattamento

La riflessologia podalica olistica, tecnica e benefici

Il termine riflessologia, che sia podalica, auricolare o facciale, richiama alla mente ciò che fa uno specchio: riflettere, più o meno fedelmente e proporzionalmente, una immagine, una struttura, un oggetto.

Ecco come si riflette la struttura umana sul piede e i benefici di una tecnica come la riflessologia podalica olistica.

 

La figura umana riflessa sul piede

La riflessologia podalica vede riflesso nel piede l'intero organismo dell'essere umano. Restando in piedi e guardando verso terra i propri piedi, si può idealmente riflettere la propria struttura fisica e la posizione dei propri organi sul piede.

La parte plantare sarà la sezione dell'addome, la parte dorsale del piede vedrà riflessa la schiena; le dita rifletteranno la parte alta, la testa, e via via, procedendo verso il calcagno, si rifletteranno le spalle, il torace, la schiena, il bacino e le gambe.

Poiché la figura umana si riflette su entrambi i piedi considerandoli uno specchio solo, la parte centrale del piede farà riferimento alla parte centrale del corpo: la colonna vertebrale percorrerà l'interno del piede dall'alluce fino al calcagno, e le spalle e le braccia si posizioneranno tra il quinto dito e il tallone, sull'esterno del piede.

Così anche gli organi si rifletteranno sulla pianta del piede: il cuore sarà al centro dei due piedi, posto sotto l'articolazione dell'alluce, il fegato sarà sul piede destro mentre la milza si specchierà sul piede sinistro, lo stomaco sarà, sempre sulla pianta del piede, appena sotto le articolazione delle dita, con preminenza sul piede sinistro, e poco sotto, al centro della pianta, si troverà l'intestino.

Gli organi genitali saranno nella zona del calcagno e le gambe dal calcagno alla caviglia e risalendo brevemente lungo una parte del polpaccio.

 

Riflessologia plantare, la salute attraverso i piedi

 

La riflessologia podalica olistica (RPO®), cos'è?

La riflessologia podalica olistica (RPO®) approfondisce quanto già studiato nel corso di diverse discipline di riflessologia del piede. La riflessologia podalica è un metodo di indagine e di trattamento: di indagine perché, tramite l'osservazione e la palpazione delle zone riflesse sul piede si traggono informazioni sullo stato globale della persona; e di trattamento perché, attraverso la pressione, si riattiva la zona a cui si riferisce quel particolare segmento podalico.

Si dice “olistica” perché si occupa dell'essere umano nella sua interezza, senza focalizzarsi su una singola parte, ma ponendo attenzione e cura a tutto l'insieme e alla soggettività.

Così essa unisce lavoro di diverse scuole di riflessologia, e fa convergere in un'unica mappatura i diversi livelli di cui si compone l'essere umano: da quello strettamente fisico, a quello psico emotivo, mentale ed energetico, nell'accezione del termine che si rifà alla medicina tradizionale cinese.

In questo modo il piede ha, disegnata su se stesso, una complessa e affascinante mappatura di quel che è l'essere a cui appartiene, nella sua specifica particolarità, nella sua unicità: dalle aree anatomiche, facilmente reperibili specchiando sul piede il corpo, agli epicentri che sono invece ubicati in punti specifici e sono risultato di anni di approfondimento, esperienza e studio.

 

La riflessologia podalica olistica: tecnica e benefici

Secondo la riflessologia podalica olistica la risposta alla pressione di una determinata area o epicentro può coincidere con un disequilibrio dell'organo corrispondente sia dal punto di vista fisiologico, ma anche analogico: ad esempio, un dolore sull'area dello stomaco potrebbe dare indicazioni sullo stato organico proprio dello stomaco, ma anche sulla condizione energetica e sulla funzione analogica a cui fa riferimento lo stomaco, che è la capacità, da parte dell'essere umano, di digerire le esperienze.

Così l'intestino può indicare una difficoltà dell'organo, come una difficoltà ad assimilare definitivamente le esperienze e lasciar andare quel che non è più utile.

La riflessologia podalica olistica, inoltre, crea una fitta rete di collegamenti tra le varie sezioni anatomiche e funzioni fisiologiche, poiché, proprio perché olistica, ogni sezione e funzione viene influenzata, e a sua volta influenza, tutte le altre.

La risposta di un singolo punto o di una singola area non è mai sufficiente, è necessario raccogliere più informazioni possibili e il piede, benché occupi pochi centimetri quadrati, è in grado di comunicare moltissimo e in maniera istintiva e non mediata dalla mente: è il corpo che parla, direttamente, senza filtri, attraverso le proprie radici.

 

La riflessologia plantare: una straordinaria terapia olistica

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio