Articolo

Il tè verde giapponese

Il Giappone produce esclusivamente tè verde. Il fatto di essere un paese specializzato in questo, fa del tè verde giapponese un prodotto unico e in prima fila quando si parla di degustare un tè verde pregiato. È qui infatti che si producono le qualità più apprezzate e raffinate di tè verde al mondo

Il tè verde giapponese

Ecco quali sono le principali e più conosciute selezioni di tè verde giapponese, studiatevele e provatele, il vostro palato ne sarà ampiamente gratificato, la vostra salute ne beneficerà e ritroverete un momento di calma tutto per voi.

 

I principali tipi di tè verde giapponese

  •  il Sencha, il tè più comune e diffuso tra i giapponesi, ad alto contenuto di polifenoli e dall’aroma inconfondibile.
  •  il Bancha, ha una lavorazione simile al Sencha, solo che ne vengono utilizzate le foglie più grandi e adulte, il sapore è leggermente più amarognolo.
  •  l’Houjicha, simile al Bancha, riceve, a differenza di quest’ultimo, una lieve tostatura che conferisce un colore dorato alla bevanda e un aroma deciso.
  •  il Gyokuro, un tè verde giapponese fra i più preziosi, ricco di clorofilla e dal sapore dolciastro, è forse il più costoso dei tè verdi, chiamato anche "rugiada preziosa".
  •  il Tencha è prodotto con lo stesso metodo del Gyokuro e ha un profumo particolare e un colore verde scuro brillante.
  •  il Kukicha, il tè fatto con i gambi della pianta, ha un retrogusto affumicato e un colore marrone dovuti alla tostatura. Ottimo tè verde per le diete, in quanto ha un basso contenuto di teina.
  •  Il Genmaicha è il tè verde tipico delle colazioni giapponesi, miscelato con riso integrale tostato e chicchi di riso soffiati, molto gustoso e dal colore marrone chiaro.
  •  Il Kokeicha è un tè verde in polvere molto fine, dal gusto deciso e che ricorda le alghe marine.
  •  il Mat-Cha è il famoso tè della cerimonia giapponese del tè Cha-No-Yu. Le sue foglie crescono all’ombra, vengono poi cotte al vapore e asciugate, tagliate in pezzi piccolissimi e ridotte in polvere finissima da una grande ruota di pietra.

 

Ma non dimentichiamo alcuni tipi di tè verde giapponese tra i meno noti e curiosi...

  • il Kabusecha è un tè verde giapponese che cresce all’ombra, come il Gyokuro, ma viene tagliato come il Sencha; è un tè verde dal gusto morbido e lieve.
  • il Shincha rappresenta il primo raccolto dell'anno di Sencha che ha luogo nel mese di aprile
  • il Fukuyu cresce vicino al Monte Fuji, è molto ricco di vitamina C.

Attenzione: ecco gli aggiornamenti sul tè verde giapponese e i pericoli di contaminazione radioattiva.

 

The verde: proprietà, benefici e controindicazioni