Articolo

Camomilla, come usarla per la congiuntivite

L'infiammazione della congiuntiva provoca fastidio, rossore e gonfiore, spesso accompagnati da lacrimazione: per trovare sollievo si può ricorrere a dei semplici impacchi a base di infuso di camomilla

Camomilla, come usarla per la congiuntivite

La camomilla è un rimedio naturale molto utile per calmare i sintomi dovuti dalla congiuntivite.

L'infiammazione della congiuntiva provoca fastidio, rossore e gonfiore, spesso accompagnati da lacrimazione: per trovare sollievo si può ricorrere a dei semplici impacchi a base di infuso di camomilla.

 

La camomilla per la congiuntivite

Per il trattamento dei sintomi della congiuntivite viene spesso consigliato l'uso della camomilla, sotto forma di impacchi.

L'uso della camomilla per la congiuntivite è molto semplice, perché occorre solo preparare un infuso, senza aggiungere altri ingredienti.

Questo rimedio naturale contro i sintomi della congiuntivite è adatto anche ai bambini.

Ingredienti
> 100 millilitri di acqua
> un cucchiaio di capolini di camomilla essiccati

 

Come usare la camomilla per neonati e bambini

 

Preparazione e uso
Dopo aver portato a bollore mezza tazza d'acqua, spegnete il fuoco e versate l'acqua calda sui capolini di camomilla.

Lasciate in infusione fino a portare la tisana a temperatura ambiente, dopodiché filtrate. In alternativa ai capolini di camomilla, è possibile utilizzare due bustine per infuso.

Quando l'infuso si sarà raffreddato, imbevete un dischetto di cotone o una garza sterile da utilizzare per effettuare un impacco sull'occhio. È importante che il cotone o la garza siano puliti: non riutilizzate la garza e usatene sempre una pulita per ciascun occhio. Tenete in posa per circa 10 minuti da una a tre volte al giorno.

 

Cos'è la congiuntivite

La congiuntivite è un'infiammazione della congiuntiva, una membrana mucosa dell'occhio. I sintomi dell'infiammazione sono generalmente un arrossamento della sclera (la parte bianca del bulbo oculare) accompagnato da bruciore, prurito, lacrimazione intensa e gonfiore.

Spesso, in caso di congiuntivite si ha anche la sensazione di avere dei granelli di sabbia nell'occhio. Le cause possono essere di tipo allergico o infettivo e l'infiammazione può interessare uno o entrambi gli occhi.

Generalmente la congiuntivite si risolve nell'arco di qualche giorno senza complicazioni e il trattamento può prevedere pomate o colliri.

Gli impacchi a base di camomilla sono da sempre utilizzati come rimedio naturale per calmare il gonfiore e i sintomi dovuti alla congiuntivite.

 

Per approfondire:

Gli usi della camomilla per la pelle

Congiuntivite allergica o batterica, differenze e terapie

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio