Articolo

Frutta top di febbraio: il pompelmo rosa

Il pompelmo rosa è uno dei frutti tipici del mese di febbraio. Scopri le principali qualità ma anche come portarlo in tavola e inserirlo nelle tue ricette

Frutta top di febbraio: il pompelmo rosa

Il pompelmo rosa è leggermente più ricco di zuccheri rispetto a quello giallo e, di conseguenza, ha un sapore lievemente meno amarognolo.

È un ibrido tra il pompelmo Citrus maxima e l’arancia Citrus sinensis. Complessivamente, le sue qualità sono sovrapponibili a quelle del pompelmo giallo, ma è più ricco di licopene, un potente antiossidante.

Il pompelmo rosa, come quello giallo, può contribuire alla perdita di peso corporeo, nel contesto di una dieta adeguata e di una corretta attività fisica; è, infatti, un frutto molto ricco di fibre, ha un elevato indice di sazietà e vanta buone qualità drenanti.

Contribuisce, inoltre, a mantenere sotto controllo la colesterolemia, ancor più del pompelmo giallo.

Attenzione però: come tutte le altre qualità di pompelmo, anche quello rosa è in grado di inibire o, al contrario, aumentare l’azione di alcuni farmaci.

 

Utilizzi del pompelmo rosa in cucina

Il pompelmo rosa viene utilizzato soprattutto per ottenere spremute, centrifugati e cocktail ma è un ottimo ingrediente anche per insalate, dolci, risotti e per la preparazione di secondi piatti a base di carne, pesce e crostacei.

Per un’insalata velocissima e salutare, pelare a vivo il pompelmo rosa, ridurre in spicchi e condire con sale, pepe e poco olio extravergine d’oliva; se si desidera arricchire l’insalata aggiungere qualche pezzetto di finocchio e/o alcuni gherigli di noce.

Altre idee per portare il pompelmo rosa in tavola?

 

Risotto con il pompelmo rosa

Il risotto con il pompelmo rosa è un piatto leggero e fresco, ottimo sia a pranzo sia a cena.

Ingredienti per 4 persone:
> 350 grammi di riso per risotti
> un litro di brodo vegetale
> il succo e la buccia di un pompelmo rosa bio
> una cipolla piccola
> prezzemolo
> pepe nero
> sale
> olio extravergine d’oliva

Preparazione: preparare il brodo vegetale, tritare finemente la cipolla e farla soffriggere in un paio di cucchiai d’olio d’oliva; tostare leggermente il riso, aggiungere il succo di pompelmo e portare a cottura il risotto aggiungendo un po’ di brodo per volta.

A fine cottura aggiungere la buccia grattugiata del pompelmo, il pepe nero e il prezzemolo. Volendo si può mantecare con poco burro e un paio di cucchiai di Parmigiano reggiano o Grana padano.

 

Ciambella al pompelmo rosa

La ciambella al pompelmo rosa è un dolce semplice e adatto alla colazione di tutta la famiglia.

Ingredienti:
> 2 pompelmi rosa bio
> 100 grammi di zucchero integrale di canna più 2 cucchiai da tenere da parte
> 250 grammi di farina 00
> 3 uova
> un bicchiere di olio di girasole alto oleico
> una bustina di lievito per dolci

Procedimento: dopo aver lavato accuratamente i pompelmi rosa, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Montare i tuorli con lo zucchero e a parte gli albumi.

Aggiungere al composto l’olio, la scorza dei pompelmi, la farina, il succo di pompelmo e infine gli albumi montati a neve, mescolando con una paletta di legno, delicatamente, dall’alto verso il basso.

Versare il composto in uno stampo per ciambella precedentemente imburrato e infarinato, cospargere la superficie del dolce con lo zucchero tenuto da parte e cuocere in forno a 180° per 25/30 minuti. 

 

Il pompelmo rosa tra i frutti dell'inverno: scopri gli altri

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio