Articolo

Come fare la panna di cocco

La panna di cocco è un sostituto vegan della panna da cucina e della panna da montare tradizionale: prepararla in casa è semplice e veloce.

Come fare la panna di cocco

Il latte di cocco viene impropriamente chiamato latte, poiché non ha origine animale. È però mantenuta sulla maggior parte delle confezioni la dicitura “latte”, perchè in commercio esiste anche l'acqua di cocco. I due derivati del cocco sono molto diversi per caratteristiche nutrizionali e per la parte del cocco utilizzata nell'ottenerli.

Il latte di cocco è ottenuto dalla spremitura delle fibre interne della noce di cocco. A volte viene anche preparato frullando finemente la polpa del cocco, o usando anche farina di cocco.

L'acqua di cocco, invece, è il liquido presente nella noce di cocco. Il latte di cocco presenta una quantità di fibre e di grassi superiori all'acqua di cocco, ed è pertanto da preferire nella preparazione della panna vegetale.

Il latte di cocco è un alimento molto calorico ed energetico, mentre l'acqua contiene sali e minerali. Sia l'uno che l'altro vengono utilizzati come integratori naturali per chi svolge attività sportiva.

La panna di cocco si può usare per ricette dolci e salate ma, per il suo gusto particolare e il contenuto di grassi, si presta di più come ingrediente per le ricette dolci. È infatti possibile preparare anche della panna di cocco da montare.

 

Leggi anche 3 ricette con l'acqua di cocco >>

 

Panna di cocco: la ricetta

La panna di cocco che si trova nei supermercati viene prodotta ormai da molte marche specializzate in alimenti per vegani. Solitamente si trovano addizionati di zucchero e olio, piuttosto che aromatizzate, o con aggiunta di zucchero.

Se preferite controllare gli ingredienti della panna che usate per le vostre preparazioni dolci e salate è facile preparare la panna in casa: il “latte” di cocco è un ingrediente versatile e facile da usare per fare la panna, è ha le caratteristiche adatte per arrivare ad avere una buona panna cremosa.

Il sapore del cocco, se troppo marcato, si può stemperare con dell'acqua di riso.

 

Ingredienti:
> 1 lattina di “latte” di cocco, se possibile intero, del tipo che, una volta aperto, presenta uno strato naturale di panna in superficie.

Procedimento:
Si fa raffreddare il latte di cocco ancora nella lattina in frigorifero per 24 ore, oppure in freezer per 4 ore. Questo permette di separare la frazione grassa, cioè la panna, dal liquido, che è quello che si userà per questa preparazione.

Si apre la confezione facendo attenzione a non scuoterla, così che panna che si deposita in superficie non si mescoli con il latte. Si separa e si mette da parte lo strato superficiale di panna e si versa il latte di cocco in una ciotola. Si monta con uno sbattitore elettrico o una frusta fino ad ottenere la consistenza cremosa desiderata.

Se la panna si presenta troppo liquida si può aggiungere della farina di cocco o parte della panna messa da parte precedentemente.

Si può aggiungere alla panna di cocco della vaniglia o del dolcificante naturale, per renderla più adatta alle ricette di dolci. Se si vuole preparare la panna montata a base di cocco il procedimento è il medesimo, ma anziché usare il latte di cocco si usa solo la panna che si deposita in superficie.

 

Leggi anche

Olio di cocco, gli usi alimentari

Come fare in casa la panna di anacardi

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio