Disturbi nell'area del ginocchio, di cosa si tratta?

Stiramento? Legamenti infiammati? Tendini? Menisco? La differenza tra legamenti infiammati, tendini, o se si tratta di menisco? Buon giorno. Gentilmente vorrei, se possibile un'opinione su questo problema. L'ortopedico, mi aveva diagnisticato uno stiramento muscolare. Il ginocchio era leggermente gonfio (la zona), ma non troppo e non faceva troppo male, quindi, oltre a curarmi con pomate e cose del genere, pur senza abusare, io ho pedalato e camminato, piano, se pur avessi fatto meglio a non farlo! Ora mi ritrovo con maggiore fastidio e quindi maggiore infiammazione, anche se la parte non risulta essere comunque gonfia. A me, però, son sorti dei dubbi, vista la sintomatologia, ho pensato potesse trattarsi anche dei legamenti, o dei tendini e in modo più remoto del menisco, che comunque, a mio parere, pur non essendo del mestiere, ma per quel che ne posso sapere, forse, farebbe più male. Volevo appunto, prima di mettermi a far lastre ecc., un Vostro cortese parere, sulla questione. Grazie infinite e cordiali saluti. Anna Del Frate

Risposte di salute

Cinzia zedda - equilibra studio
Buongiorno, di fronte ad una infiammazione è sempre utile ridurre al minimo ogni sforzo che invece rischierebbe di peggiorarla. Credo sia utile farsi vedere da uno specialista che se riterrà le prescrivarà delle lastre, solo allora mi sentirò di darle dei rimedi mirati ad aiutarla nel suo problema, nel frattempo cerchi di non forzare la parte. Saluti cordiali

di Cinzia zedda - equilibra studio

Loredana Tocalli
Gentile lettrice, buongiorno la sua sintomatologia sinceramente è un po' generica e quindi è difficile poterle dare dei consigli se non quelli di buon senso per un' infiammazione, come non irritare ukteriormentei legamenti infiammati, con un po' di riposo, niente bicicletta,impacchi freddi e uso locale di pomata alla'Arnica (potente rimedio antinfiammatorio, anti trauma e contusioni ), ma soprattutto una visita specialistica per stabilire una diagnosi, dopo le opportune analisi strumentali del caso. Solo così potrà ricorrere alle cure più adeguate per la sua patologia e potrà decidere di ricorre alle cure omeopatiche (Arnica o Bryonia potrebbero essere un valido aiuto) o anche a sedute di agopuntura che ben si adattano a delle situazioni di infiammazioni articolari. Non aspetti a consultare il suo medico di fiducia o lo specialista ortopedico, perchè queste patologie se curate tempestivamente si risolvono generalmente senza particolari conseguenze, ma trascurate possono diventare un problema cronico . Cordiali saluti Dr.ssa Loredana Tocalli Medico Chirurgo Omeopata ed Agopuntore

di Loredana Tocalli