Articolo

Yoga posturale: riflessioni e benefici

Yoga posturale o ginnastica posturale? Come muoverci? Qualche riflessione per fare chiarezza almeno in ambito yogico

Yoga posturale: riflessioni e benefici

Ora che lo yoga è sempre più apprezzato anche dai medici, è piuttosto frequente imbattersi in allievi che approdano sul tappetino a scopo terapeutico, ad esempio per sistemare i difetti di postura.

Il nostro stile di vita sedentario favorisce, infatti, il mantenimento prolungato di posizioni poco sane e confortevoli che, giorno dopo giorno, affliggono il nostro organismo.

Nella miriade di stili yoga esistenti, questo filone di allievi si rivolgerà a quei tipi di yoga dall’orientamento maggiormente fisico e, nello specifico, al cosiddetto yoga posturale, nato apposta per esigenze di tipo correttivo.

Scopriamo di cosa si tratta nei dettagli.

 

Yoga posturale: qualche punto da chiarire

Lo yoga posturale è un ramo dell’hatha yoga che aspira ad utilizzare gli asana quale metodo correttivo dei difetti posturali. Come anticipato in apertura, è, inevitabilmente, un tipo di yoga piuttosto orientato al corpo e focalizzato sugli allineamenti e le simmetrie anche a discapito dell’aspetto meditativo; effettivamente, sarebbe difficile da conciliare con questo approccio dalle finalità e dall'impostazione "ginnica".

Dobbiamo ammettere che, sebbene la rete pulluli di corsi di yoga posturale, nessuno di essi si è preso il disturbo di offrire una panoramica ampia della disciplina offrendo una metodologia collaudata o, almeno, un impianto teorico su cui basare tutta la pratica.

Dal materiale raccolto, vi offriamo qualche riflessione utile, speriamo, se pensate di avvicinarvi a questa disciplina:

  • L’etichetta “posturale” sembra un tantino forzata, almeno in molti contesti: non esiste una letteratura sufficiente che attesti la validità degli asana a scopo correttivo dunque ci apparrebbe un po’ azzardato utilizzarli con allievi afflitti da gravi problematiche. Se, invece, si intende (come crediamo) per dei piccoli difetti posturali, quale sarebbe il “plus” rispetto allo yoga classico? Non converrebbe allora iscriversi a un corso di ginnastica posturale e a uno di yoga? Non si rischia di banalizzare entrambe le discipline obbligandole a un matrimonio forzato?
  • Comunque sia, quando anche lo yoga posturale avesse una sua legittimità concettuale, inevitabilmente, sarebbe uno yoga decisamente fisico dove gli asana sarebbero svuotati del loro valore simbolico e spirituale per essere piegati alle esigenze correttive; è diverso avvicinarsi alla posizione come strumento di meditazione o come esercizio di ginnastica volto migliorare un difetto fisico; parimenti, è diversa una lezione che ha come fine l’avvolgimento degli allievi nel puro spirito dello yoga e una volta a conseguire dei risultati ginnici o terapeutici: entrano in gioco finalità e metodologie molto diverse, ci appare difficilmente conciliabili.
  • Un ultimo punto che ci lascia perplessi, ed è quello più pruriginoso, è la preparazione degli insegnanti che dovrebbero essere competenti sia di yoga che di ginnastica posturale.

 

Scopri quali sono le discipline per ritrovare una postura corretta

 

Yoga posturale: da provare!

Nonostante queste riserve, siamo ben consapevoli dei benefici che lo yoga può offrire in ambito posturale e lo riteniamo preziosissimo per alleviare quei piccoli difetti dovuti allo stare troppo in piedi o troppo seduti, al farlo nel modo scorretto.

L’hatha yoga possiede un repertorio di asana che sono un vero toccasana a riguardo e che, lezione dopo lezione, vi aiuteranno a migliorare la percezione del corpo e la posizione che esso assume nello spazio a tutto vantaggio della salute dell’intero organismo.

Vi abbiamo esposto alcune perplessità in merito allo yoga posturale, ma non mettiamo in dubbio esistano insegnanti preparati e centri seri.

Sappiamo però anche quanto possa essere scarsa la professionalità di molte palestre o strutture, dunque vogliamo invitare i nostri lettori alla cautela: se provare stili differenti è divertente, quando entrano in gioco problematiche legate alla salute bisogna muoversi con i piedi di piombo e capire bene il senso di quello che si fa.

Questo perché esiste ormai una pletora di discipline e muoversi attraverso di esse non è facile: noi proviamo a prendervi per mano e a guidarvi invitandovi però, come sempre, a sperimentare personalmente al di là di qualunque suggerimento. Il vostro corpo rimane sempre il consigliere più affidabile!

 

La posizione della montagna per la postura: ecco come eseguirla

 

Per approfondire:

> Tutti i tipi di yoga

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio