News

Emanuela Evangelista: la presidente di Amazonia Onlus premiata da Mattarella

Emanuela Evangelista, biologa e Presidente di Amazonia Onlus, è stata nominata Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per il suo impegno nella difesa ambientale, nella tutela delle popolazioni indigene e nel contrasto alla deforestazione.

emanuela-evangelista-amazonia-onlus

Credit foto
©Quirinale

Ad Emanuela Evangelista- biologa, attivista, presidente di Amazonia Onlus e vicepresidente dell’Associazione Trentino Insieme- è stata conferita la carica di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

 

Un riconoscimento importante a fronte del suo impegno costante in ambito internazionale, nella difesa ambientale, nella tutela delle popolazioni indigene e nel contrasto alla deforestazione.
 

Dal 2000 in prima linea per salvare l'Amazzonia

Emanuela Evangelista è membro della Species Survival Commisson (SSC) dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN), Presidente di Amazonia Onlus e Vicepresidente dell'Associazione Trentino Insieme.

In Amazzonia dal 2000, dal 2013 vive proprio nella foresta amazzonica, in un villaggio della tribù dei Caboclos situato nella regione dello Xixuaù, sulle sponde del Rio Jauaperi.

 

Impegnata in progetti di cooperazione, da anni si spende attivamente per la conservazione della foresta e per contrastare l’esodo dei nativi locali.

Inoltre, il suo contributo è stato fondamentale per costruire un ambulatorio, una scuola e delle capanne all'interno del villaggio, per dare un’istruzione primaria ai bambini della tribù e per coinvolgere i nativi ad organizzare delle escursioni turistiche ad impatto zero. 

 

Negli anni numerose organizzazioni internazionali sono state partner di queste attività: tra queste la Provincia Autonoma di Trento che, di fatto, è la principale sostenitrice delle attività virtuose organizzate nel villaggio. 

 

In virtù del suo impegno e dei risultati conseguiti, dunque, il Presidente Sergio Mattarella ha voluto insignirla della prestigiosa carica di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, illustre riconoscimento che viene conferito a chi svolge meritevoli attività a fini sociali, filantropici ed umanitari.
 

"Impatto ambientale e responsabilità"

Durante la cerimonia di consegna Evangelista ha voluto spronare gli italiani a prendere coscienza della grande responsabilità che ognuno ha sull'impatto ambientale, spiegando poi che il proprio impegno in Amazzonia è finalizzato a sradicare la povertà così da ridurre e contrastare il fenomeno di migrazione urbana.

Per questo non solo lei, ma anche gli altri volontari che la affiancano cercano di offrire servizi di salute, formazione, sviluppo e lavoro alle popolazioni locali, nel rispetto dell'ambiente circostante, la preziosa foresta, polmone per la terra tutta. 

 

Il turismo, che sia però ecologico e rispettoso, gioca un ruolo centrale per l’economia, così come l’artigianato e l’agricoltura.

È prioritario, pertanto, formare tecnici sanitari e agricoli, offrire alla popolazione un’istruzione di base, ma anche mettere a disposizione orti comunitari, pozzi artesiani, battelli per favorire gli spostamenti, missioni mediche e scuole fornite di attrezzatture e strumenti basilari. 

 

Un passo avanti è stato fatto: nel 2018 600 mila ettari di foresta tropicale protetta sono stati riconosciuti come Parco Nazionale (Riserva Estrattiva del Basso Rio Branco e Rio Jauaperi) e sono stati riservati all’uso sostenibile dei nativi. 
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio