Articolo

Cosa è Coldiretti

Coldiretti è la maggior Associazione di categoria italiana che rappresenta il settore agricolo. Ha un’organizzazione complessa e capillare e si pone una molteplicità di obiettivi per tutelare le aziende associate.

coldiretti

Credit foto
©Coldiretti

Coldiretti: associazione di categoria dei coltivatori diretti

Coldiretti è la Confederazione Nazionale Coltivatori Diretti. Essa, dunque, è di fatto la maggior Associazione di rappresentanza e assistenza per quel che concerne il settore agricolo italiano.

L’Associazione di categoria venne fondata il 30 ottobre del 1944 da Paolo Bonomi ed era, inizialmente, un ente di tutela dei piccoli imprenditori agricoli.


Tuttavia, nel corso degli anni, è cresciuta esponenzialmente e si è strutturata fino a diventare la principale organizzazione agricola a livello nazionale.
 

Come è organizzata Coldiretti

Coldiretti è costituita da Federazioni Regionali, Interprovinciali e Provinciali, per un totale di circa 568.000 imprese associate.

Numeri importanti, se si pensa che l’Associazione consta anche di uffici zonali, sezioni periferiche, Federpensionati e Movimenti (quali Giovani Impresa e Donne in agricoltura).

Dal 2018 il Presidente nazionale è Ettore Prandini, coadiuvato nel suo mandato da tre Vice Presidenti (quali Nicola Bertinelli, David Granieri e Gennaro Masiello).

Il sistema Coldiretti è costituto da UE.COOP che associa le cooperative, dal confidi Creditagri Coldiretti, dalla Fondazione Campagna Amica e dagli agriturismi che hanno scelto di affiliarsi a Terranostra.  
 

Obiettivi di Coldiretti

Il primo obiettivo di questa Associazione è rappresentare attivamente le imprese agricole nazionali, valorizzando contestualmente l’agricoltura come risorsa economica.

Coldiretti, inoltre, è finalizzata a garantire concrete opportunità di sviluppo e crescita alle aziende associate, promuovendo anche il confronto economico-politico con il Governo, gli enti locali e le Istituzioni.

Alla luce di tutto questo, dunque, il progetto Impresa Verde si focalizza sulla crescita competitiva della aziende agricole, mentre Campagna Amica punta a promuovere un dialogo costruttivo tra produttori e consumatori. 
 

Difendere il Made in Italy

Per promuovere e valorizzare i prodotti agricoli Made in Italy è nato anche la Filiera agricola tutta italiana.

Se da un lato questo progetto mira a garantire la giusta remunerazione ai coltivatori, dall'altro pone l’attenzione anche sulla sicurezza e la genuinità di ciò che viene immesso sul mercato.

Con l’ulteriore finalità di esaltare il primato e la peculiarità dei territori italiani-così come dei loro prodotti- per arricchire ed impreziosire il patrimonio culturale nazionale, tutelando al tempo stesso sia gli agricoltori che i consumatori finali. 
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio