Articolo

Viaggi estremi, dormire in un faro

Ognuno ha il proprio faro e le proprie tempeste da raggiungere: partire per un viaggio immobile significa far girare l'anima e dormire in un faro è una di quelle esperienze da fare almeno una volta nella vita. Vediamo dove è possibile realizzarla.

Viaggi estremi, dormire in un faro

Il "viaggio immobile" nel faro

Dopo aver letto "Il Ciclope" di Paolo Rumiz, sfido qualsiasi viaggiatore a non sentire quel desiderio irrefrenabile di partire per fare la stessa cosa: quel "viaggio immobile" che è un incredibile avventura per l'anima, il viaggio che ha come meta finale il faro.

Natura selvaggia, mare, gabbiani, acqua limpida, venti e tempeste.

Sì, il faro. Non un faro qualsiasi. Perchè ognuno ha il proprio faro, ha la sua isola, il proprio promontorio e le proprie tempeste da raggiungere. La scelta di quale sarà il farò è il primo passo importante.

Ecco qui a seguire un piccolo aiuto per capire quali sono, in Europa e vicino a noi, i fari dove si può affittare la propria stanza, non certo per essere serviti e riveriti come se si fosse in un albergo, o per soggiornare in moderni hotel dotati di ogni comfort, ma per vivere l'avventura di un luogo semplice e isolato e provare l'intensa emozione di esistere tra gli elementi, nulla più. 

 

I fari in affitto più vicini

Anzitutto bisogna dire che il paese a noi più vicino dove se ne possono trovare davvero molti, bellissimi, a prezzi relativamente accessibili è la Croazia; qui spesso i fari sono curati e gestiti dai guardiani, che accolgono i turisti al meglio.

In certi casi sono raggiungibili in un'ora o al massimo 2 giorni dall'Italia, anche in treno, barca e bicicletta, ma se pensate che l'Adriatico sia un mare tranquillo vi sbagliate di grosso, anche qui potrete vivere esperienze indimenticabili tra onde e gabbiani. 

Alti e imponenti o tozzi e graziosi caseggiati, mediterranei o nordici, i fari conquistano e attraggono come le sirene di Ulisse certi avventurieri in cerca di qualcosa di più dalle proprie vacanze: ecco qualche spunto di viaggio

 

Leggi anche I 101 viaggi straordinari da fare almeno una volta nella vita >>

 

Dormire nei fari "caldi": la Croazia

> Faro di Porer, antico dell'800, alto 35 metri, sorge sull'omonima minuscola isola istriana, davanti al paese di Premantura; vi sono 2 appartamenti per 4 persone ognuno. Si può prenotare anche solo per due notti. 

> Faro di Veli Rat, 42 metri di un bellissimo faro giallo, ne fanno ad oggi il più alto dell'Adriatico, si trova nell'isola di Dugi Otok. Una eggenda narra che i larghi muri del faro Veli Rat furono amalgamati con migliaia di albumi dell'uovo, affinche' potessero resistere al mare e ai venti.

> Faro di Savudrija, Salvore in lingua italiana, vicino a Umago. Semplice e accogliente, alto 36 metri, è perfetto per le famiglie, ma molto vicino anche a un villaggio turistico, con quanto ne consegue. La natura è bellissima, ma non è completamente isolato dal mondo. 

> Altri fari croati più piccoli ma interessanti sono il Faro di Struga Lastovo, il Faro di Tajer Sali e il faro Host sull'Isola di Vis.

Ecco dall'utile sito Alloggio-isolato.com quanche informazione in più sui fari in Croazia, con consigli di viaggio.

 

I fari "freddi" del nord

> In Bretagna vi è l'isola Ile Louët e il suo faro. Qui si affitta il piccolo cottage accanto al faro, suggestivo e delizioso, economico, spartano e semplice, a soli 350 metri dalla costa. 

> Irlanda, nella zona a est del County Down, il faro di St.John's Point è unico e il paesaggio sorprendentemente selvaggio. Gialla e nera, l'alta torre si staglia davanti allo stupefacente mare irlandese; di questo posto incantevole ne ha scritto persino The Guardian

> In Inghilterra, nel Devon, troviamo a Lundy Island, nel canale di Bristol, tra il Galles e la Cornovaglia un faro solitario di pietra che si staglia da Beacon Hill, la collinetta più alta dell'isola. Non lontani il piccolo paese e la taverna. 

> In Scozia c'è il faro di North Ronaldsay, nelle isole Orcadi. Uno scenario crudo e selvaggio, in cui gli unici altri abitanti dell'isola sono migliaia di pecore e infiniti uccelli marini. 

 

Fari italiani in concessione dallo Stato: nel 2017 è stato emesso un bando per cedere per 50 anni i fari pubblici a gestori privati.

Sul sito del Demanio potrete trovare nuovi spunti di avventura e nuovi indirizzi utili. 

 

Leggi anche Consigli per il cicloviaggiatore in erba >>

 

Foto: plotnikov / 123RF Archivio Fotografico

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio