Intervista

Falun Dafa: intervista a Sumaya Hazarika

La pratica spirituale del Falun Dafa non è ben accettata in Cina ma, per quanto ostacolata, sta riscuotendo sempre più successo nel mondo. Tra le praticanti c'è Sumaya Hazarika, modella indiana molto famosa che ha deciso di raccontarci i benefici di questa forma di meditazione.

Sumaya Hazarika

Credit foto
©http://animacreatives.com/

Sumaya Hazarika e il misterioso Falun Dafa

Il Falun Dafa non è ancora molto conosciuto in Italia ma in molti altri paesi del mondo sta divenendo sempre più praticato. Fino a pochi anni fa era materia non solo sconosciuta, ma addirittura tabù anche da noi in Europa. I media ricevevano pressioni sul non trattare l’argomento perché i rapporti tra gli stati europei e la Cina ne avrebbero risentito. 

 

E' documentato però quanto il governo cinese abbia fatto per ostacolare il diffondersi di questa filosofia e disciplina spirituale. La Francia fu il primo paese a rompere il silenzio e pian piano gli altri hanno seguito a ruota. Parliamo dell’argomento con una praticante, una delle più famose in Asia. Il suo nome è Sumaya Harazika, modella indiana, volto di Vogue e di altri famosi brand internazionali.
 

Da modella, qual è il tuo rapporto col Falun Dafa?

Tutto cominciò con una passaggiata come tante nel campus della università di Mumbai che frequentavo, durante un festival che finì per diventare una di quelle esperienze che ti cambiano la vita. Fui approcciata dai miei attuali agenti di moda e iniziai così la mia carriera nel settore. Accadde tre anni fa, il ricordo è ancora vivido. Mi piacque subito, anche se era un mondo completamente nuovo, non avevo mai pensato che sarei diventata una modella. 

 

Questa è un'industria che mette molta pressione e per questo attraversavo alti e bassi, fin quando appresi di una pratica meditativa chiamata Falun Dafa o Falun Gong. Anche i miei agenti sono praticanti, e mi consigliarono di seguirli. Quando ci ripenso adesso, fu quello il vero momento che ha cambiato la mia vita.
 

Si può dire che il Falun Dafa sia una religione?

Tra le migliaia di pratiche buddhiste, il Falun Dafe è una di quelle che predica compassione, tolleranza e adesione alla verità (chiamati Zhen, Shan e Ren). 

 

Questi valori di base mi conquistarono sin dall’inizio. Ma anche se deriva da un background buddista, il Falun Dafa non è una religione né una setta religiosa. E’ piuttosto una pratica spirituale che sviluppa l’individuo olisticamente. I cinque esercizi del Falun Dafa aiutano a ripulire energeticamente il proprio corpo, e la lettura dei due testi principali aiuta a capire su cosa queste pratiche si basano.
 

Qual è la regione della repressione del Falun Dafa in Cina?

E’ un dato di fatto che il partito comunista cinese abbia bandito molti praticanti di Falun Dafa di origine tibetana, uigura, o associati a gruppi di supporto ai diritti umani. E’ incredibile pensare come una pratica che promuove il benessere dell’individuo e insegna valori come compassione, tolleranza e adesione alla verità sia perseguita da almeno 20 anni

 

Molti praticanti sono stati internati in campi di lavoro e usati come "banche" di organi. Se questa non è malvagità, allora non saprei cos’altro possa essere. L’umanità ha il dovere di porre fine a tutto questo.
 

Cosa ha a che fare con lo yoga come lo conosciamo?

Molti di quelli che ho aiutato a conoscere il Falun Dafa mi chiedono se questo sia simile allo yoga, e questa è un’idea sbagliata ma molto comune

 

Mia madre pratica e insegna yoga da decenni e conosco bene i benefici fisici che lo yoga può dare, e anche i benefici mentali acquisibili da una corretta pratica dello yoga. Credo che il Falun Dafa possa migliorare l’essere umano ulteriormente, i benefici fisici sono solo una parte di questo miglioramento.  

 

La pratica aiuta a raffinarsi e a uscire dallo stato di malattia. La pratica dei tre valori di cui ho parlato aiuta a crearsi un carattere e una codotta che nobilita noi stessi e l’ambiente circostante. 

 

Altra differenza? La pratica del Falun Dafa non costa niente, puoi imparare i cinque esercizi gratuitamente, non c’è mai scambio di soldi, è solo questione di tempo ed energie che uno vuole impiegare. 
 

Come svolgi la tua pratica quotidiana?

Pratico i cinque esercizi ogni volta che posso, a seconda degli orari di lavoro. Sono esercizi basati su quattro movimenti dolci del corpo, con uno finale in posizione statica. Ini alcune aree è possibile praticare in gruppo, dove si impara e si insegna gratuitamente. Io vivo in Mumbai, e conosco questi luoghi, ormai parte della mia routine quotidiana.
 

Quali benefici hai sperimentato?

Non so mai come rispondere perché sono così tanti quelli sperimentati da quando ho cominciato... Ho sofferto di asma sin da giovane età e avevo bisogno di usare un inalatore molte volte al giorno. Per via di questo disagio non ho mai potuto sfondare nell’attività sportiva. 

 

Dopo un mese di Falun Dafa, improvvisamente fu un amico a ricordarmi che avrei dovuto usare l’inalatore, visto che non lo usavo più da tempo. Non ricordo neanche l’ultima volta che l’ho usato. Ma questo non è il beneficio più importante. Non sento più ansia o pressione riguardo alla mia carriera, che nell’industria della moda può raggiungere livelli terrificanti. Mi hanno sempre detto di avere una personalità troppo dura ma adesso sono calma e composta, con un forte senso di pace.
 

Come potrebbe iniziare una persona interessata?

E’ molto semplice. Tutte le informazioni sul Falun Dafa, sui libri, sugli esercizi, e sui luoghi di pratica più vicini, si trovano online
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio