Articolo

L'autoproduzione del sapone

L'autoproduzione del sapone è una scelta di vita fondamentale, radicale, che una volta appresa vi farà passare con indifferenza o sdegno tra gli scaffali dei comuni prodotti per la detersione quotidiana: ecco il metodo di base per imparare a fare il sapone naturale

L'autoproduzione del sapone

L'arte Zen e l'autoproduzione del sapone

L'autoproduzione del sapone è una scelta di vita non tanto rivoluzionaria, quanto radicale. Si tratta di un cambiamento profondo, che non solo vivrà la persona che lo inizierà e lo porterà avanti, ma anche il mondo attorno e la natura.

Non ci dilungheremo su quanto sia utile e salutare sapere cosa si usa quotidianamente per la pulizia del corpo, su quanti ingredienti nocivi siano nascosti tra i caratteri minuscoli dell'indice Inci di certi prodotti, sull'aspetto commerciale della vendita di infiniti, e spesso inutili, prodotti cosmetici per la cura e la detersione di pelle, mani, capelli. 

Il nostro obiettivo è qui quello di farvi conoscere e, perchè no, apprezzare e magari sperimentare, l'autoproduzione del sapone naturale

 

Un po' di chimica del sapone

Vi sono diversi metodi per autroprodursi il sapone, come spiegato da Gli alchimisti.com, autori anche del completo libro sotto indicato. Per semplidicare, diciamo che per fare il sapone solido ci sono almeno tre metodi: a freddo, a 45°C, a caldo.

Qui a seguire daremo qualche dettaglio per l'autoproduzione di base del sapone, quella più semplice, che vi permetterà di realizzare un prodotto per la pulizia del viso e del corpo completamente fatto in casa e naturale al 100%: il sapone all'olio di oliva interamente realizzato a freddo. 

Per chi trovasse difficoltoso reperire gli inredienti sotto indicati, è bene sapere che esistono in commercio dei pratici kit di saponificazione, che vi permetteranno di facilitare le operazioni di lavorazione e vi permetteranno di operare in sicurezza. Una delle cose fondamentali a cui infatti bisogna prestare la massima attenzione è il maneggiare la soda caustica.


Leggi anche Sapone alla Nigella, il sapone nero >>


Saponette all'olio di oliva

 

Ingredienti

> 1 Kg di olio di oliva;
> 128 g di soda caustica;
> 250 g di acqua;
> 30 ml di olio essenziale di lavanda (o altri oli essenziali preferiti, come limone, arancia, cannella);

> Mascherina, guanti e occhiali di protezione;
> Tanti stampini per sapone a piacere (non usare stampi di ferro, rame o alluminio, molto meglio quelli di silicone, plastica o rivestiti di carta da forno).

 

Preparazione

Indossare bene le protezioni, pesare l'olio e metterlo in un contenitore di plastica o acciaio, pesare l'acqua e la soda e versare quest'ultima nell'acqua, avverrà la reazione che fara riscardare il tutto.

Mescolare bene e versare soda e acqua senza farle raffreddare nell'olio, sempre mescolando velocemente, quindi frullando con il frullatore a immersione fino a raggiungere una constistenza cremosa e densa chiamata nel gergo dei saponai "nastro"; aggiungere le gocce di olio essenziale e mescolare ancora.

Versare il composto negli stampini e posizionarli in una zona calda della casa, avvolti in una coperta, magari vicino al termosifone. Lasciarli in posa per almeno 24 ore, dopodichè sformare il sapone e lasciarlo ascougare in luogo fresco e asciutto per almeno 24 ore.

L'azione della soda caustica si neutralizza totalmente dopo una quindicina di giorni, quindi si consiglia di maneggiare con cautela il spone e di lasciarlo bene asciugare per due mesi circa per avere una migliore qualità e maggiore durata. Si può avvolgere ogni formina in confezioni di carta. Con questa ricetta si ottiene poco più di un chilo di pasta di sapone, una dose consistente che vi permetterà di realizzare tanti saponi solidi naturali da regalare a parenti e amici!

Ricordatevi: quella del saponaio è l'arte della pazienza, fare il sapone è anche un esercizio Zen! Il sapone è proprio come il vino, migliora invecchiando, e bisogna sapere aspettare!

Libri consigliati: "Sapone naturale: Crea facilmente i tuoi saponi e detergenti naturali" di Cristiano Ferretti, Claudia Ferretti

 

Leggi anche

Il sapone di Marsiglia naturale
> 3 saponi a confrono: di Aleppo, rosa dell'Himalaya e ai microrganismi effettivi

> Surgras, il sapone non sapone

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio