Articolo

Pulire casa in modo eco per limitare le allergie

Per un ambiente salubre tra le mura di casa è bene utilizzare prodotti adeguati ed elettrodomestici pensati ad hoc per eliminare il rischio di allergie e fastidi respiratori.

pulizie-eco-con-samsung

Credit foto
©Aleksandr Davydov - 123rf

Anche fra le mura domestiche possono annidarsi pericoli da non sottovalutare. Uno fra questi è sicuramente l'inquinamento indoor, problematica tanto sconosciuta quanto subdola, perché capace di arrecare seri danni alla salute di persone che- per scelta o necessità- trascorrono moltissimo tempo in ambienti chiusi.

L'OMS europeo (WHO- Regional Office for Europe), in un suo report, conferma che milioni di cittadini nel Vecchio Continente trascorrono approssimativamente il 90% del proprio tempo indoor: nelle loro abitazioni, sul luogo di lavoro, nelle scuole, negli spazi pubblici.

Diventa fondamentale, allora, che gli ambienti nei quali trascorriamo la gran parte del nostro tempo – la casa in cui viviamo innanzitutto – siano sicuri e salubri.
 

Veleni domestici, pericoli tra le mura di casa

Monossido di carbonio, monossido di azoto, anidride solforosa. Alcoli, fenoli, composti organici volatili. E ancora agenti biologici, anidride carbonica, allergeni.

Tutte queste sostanze- esemplificative di una lunga lista di inquinanti consultabile sul sito del Ministero della Salute- rendono l'aria di casa decisamente meno innocua di quanto si è abituati a immaginare.

Gli stessi prodotti per la pulizia e la manutenzione delle abitazioni, responsabili dell’emissione di polveri sottili volatili dannose, sono potenziali fonti di inquinamento indoor in grado di causare, nel migliore dei casi, ipersensibilità agli agenti chimici e allergie.

Ma non è tutto. Molti detergenti, solventi e deodoranti contengono sostanze come la formaldeide o il benzene, catalogate come cancerogene dall'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC).
Si tratta di agenti chimici molto aggressivi che, quando gettati negli scarichi domestici, possono inoltre arrecare seri danni agli ecosistemi terrestri e acquatici.
 

Eco pulizie per contrastare l'inquinamento indoor?

Se è fondamentale procedere a una puntuale pulizia della casa al fine di evitare accumuli di polvere e concentrazioni di sostanze inquinanti pericolose, è altrettanto importante prediligere metodi di detersione poco impattanti dal punto di vista ambientale.
 

Un aiuto dalla natura

Prodotti naturali come il sapone di Marsiglia, il bicarbonato, il percarbonato, l'aceto, l'acido citrico, gli oli essenziali costituiscono valide alternative alla chimica: opzioni efficaci ed economiche che permettono di ottenere una casa pulita senza rischi.

Spruzzare una soluzione di aceto di vino bianco e acqua costituisce, per esempio, una delle alternative più indicate a eliminare la polvere e disinfettare le superfici. Aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio all'acqua tiepida consente di ottenere un detergente ecologico adatto a rimuovere lo sporco e i batteri.

Unire aceto o bicarbonato, alcool denaturato e sapone di Marsiglia all'acqua necessaria a lavare i pavimenti permette una detersione naturale e rispettosa delle superfici. Si può scegliere, poi, di addizionare i vari detersivi con oli essenziali come lavanda, tea tree o eucalipto: oltre a profumare l'ambiente, regalano ai nostri prodotti importanti proprietà igienizzanti e antibatteriche.

E' bene sapere, infine, che molte piante da appartamento migliorano la qualità dell’aria,  fungendo da veri e propri depuratori naturali. Tra le più adatte allo scopo ci sono il ficus, l'edera, l’aloe vera, l'anturio, la dracena, la sansevieria, lo spatifillo, le orchidee. In  uno spazio di cento metri quadrati occorrono da otto a dodici piante per aumentare la salubrità dell’aria di casa: assecondare il proprio pollice verde, in questo caso più che mai, presenta dunque indubbi risvolti positivi per la salute.
 

Un altro alleato prezioso: la tecnologia

Un ulteriore, prezioso aiuto proviene dalla tecnologia. Il mercato offre, ad esempio, scope elettriche come SAMSUNG Jet™ che sono dotate di sistemi di filtraggio, capaci di rimuovere fino al 99,999% delle polveri e degli allergeni, garantendo un alto livello di pulizia senza l'utilizzo di detergenti.

Frutto di anni di test e ricerche, questi apparecchi si propongono come soluzioni innovative che uniscono igiene, facilità di utilizzo e la possibilità di depurare l'aria domestica dalla quasi totalità di polveri e allergeni. Questo, sia durante la fase di pulizia che in quella di svuotamento dello sporco: SAMSUNG Clean Station™ per esempio, è il dispositivo che svuota automaticamente il serbatoio della scopa elettrica Samsung Jet™ riducendo di 400 volte la dispersione delle polveri e degli allergeni nell'aria.

Una scelta ecologica e vantaggiosa soprattutto se in casa con noi vivono persone allergiche agli acari della polvere o animali domestici, il cui pelo può causare reazioni spiacevoli che coinvolgono mucose nasali, occhi, bronchi e pelle.

Soprattutto in tali casi, eliminare con tempestività le potenziali fonti di allergia può contribuire a prevenire l'insorgere di disturbi permanenti come asma e altre malattie respiratorie, tanto fastidiose quanto debilitanti: compagne a dir poco indesiderate, che nessuno si augurerebbe di avere, a casa propria, come coinquiline fisse.