Articolo

Festeggiamo la Giornata Mondiale del Libro

Il prossimo 23 aprile si festeggia la Giornata mondiale del libro: ecco qualche segnalazione tra link utili, capitali mondiali del libro e città italiane che leggono, oppure no.

Festeggiamo la Giornata Mondiale del Libro

Perché festeggiare il libro

La Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore - World Book and Copyright Day - è un evento che risale al 1996 e si celebra ogni 23 aprile.

Patrocinata dall’UNESCO, la giornata intende promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà intellettuale attraverso il copyright.

Numerose sono le manifestazioni che si susseguono in tutto il mondo, con l’obiettivo di incoraggiare a scoprire il piacere della lettura e a valorizzare il contributo che gli autori - anche gli scrittori per la natura - danno al progresso sociale e culturale dell’umanità.

Le piazze, le strade, le biblioteche, i teatri e i centri sociali accolgono reading e appuntamenti che danno l’opportunità di vivere e di conoscere ancora più da vicino lo sconfinato mondo del libro e della lettura. 


Leggi anche Perché leggere ad alta voce ai bambini >>

 

La capitale mondiale del libro 2017

Si assegna questo titolo ogni anno da parte dell’Unesco alla città che più di tutte si impegna a diffondere e promuovere la cultura attraverso libri e letture.

Dopo Breslavia, in Polonia, lo scorso anno e Incheon, in Corea del Sud due anni fa, quest’anno il riconoscimento va a Conakry, città africana della Guinea.

L’anno prossimo il testimone passerà alla città di Atene. Nel 2006 - caso unico finora - Torino fu eletta Capitale mondiale del libro in collaborazione con Roma.

Il programma per l’anno del libro di Conakry è molto denso, si va dalla letteratura, alla musica, dal cinema, alla danza, coinvolgendo artisti del mondo della cultura guineana e africana in generale, con anche la partecipazione di Paesi europei.


E in Italia dove si legge di più?

 

> Torino anche quest’anno è in prima fila con “Torino che legge” : la settimana della lettura che vede i torinesi del Salone del Libro anticipare tra incontri e letture di un mesetto l’evento clou dell’anno. 

> Milano però, secondo quanto indicato dalle classifiche di Amazon dello scorso anno, pubblicate dalla rivista Il libraio, è la città che legge di più, seguita da Padova, Verona, Trieste e Trento. Di Torino paradossalmente non se ne parla, almeno tra le dieci prime posizioni.

Roma è in nona posizione e il sud del paese pare andare molto male. 

 

Leggi anche

Gli scrittori salvaforeste
> Biblioterapia per curare lo spirito

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio