Articolo

Acqua ossigenata, proprietà e utilizzi

L’acqua ossigenata è un composto naturale che trova impiego soprattutto come disinfettante e sbiancante ma che può agire efficacemente per schiarire capelli, denti e unghie e per le pulizie domestiche.

acqua-ossigenata

Credit foto
©Pongsak Tawansaeng / 123rf.com

Caratteristiche e proprietà dell’acqua ossigenata

L'acqua ossigenata, o perossido di idrogeno, è un composto chimico naturale che trova impiego in diversi ambiti, prevalentemente come disinfettante e sbiancante.

 

L’acqua ossigenata è un liquido limpido e incolore che, in forma pura risulta corrosivo e con un odore pungente.

 

Sul mercato l’acqua ossigenata è facilmente reperibile, poco costosa ed è venduta in forma diluita per garantirne la sicurezza per l’uso umano.

 

Alle normali diluizioni con cui la si trova in commercio, l’acqua ossigenata non presenta rischi, non brucia sulla pelle ed è un rimedio efficace per diverse problematiche.

 

Innanzitutto l’acqua ossigenata è attiva contro batteri, spore batteriche, virus e lieviti e si utilizza con successo per trattare piccole ferite della pelle e delle mucose, escoriazioni e bruciature o per sterilizzare piccoli strumenti.

 

Inoltre, il perossido di idrogeno trova impiego anche in ambito cosmetico e può essere usato anche nelle pulizie domestiche.

 

È raro che l’acqua ossigenata presenti effetti collaterali o avversi o che provochi allergie e il suo uso è consentito anche durante la gravidanza e l’allattamento

 

Utilizzi dell’acqua ossigenata per la salute e la bellezza

L’acqua ossigenata viene utilizzata soprattutto per prevenire le infezioni di piccole ferite, bruciature, tagli, acne, ed escoriazioni della pelle. Per fare ciò è sufficiente applicare il prodotto sulla zona da trattare, più di una volta al giorno, finché la ferita si sarà rimarginata.

 

Nel caso in cui, dopo tre o quattro giorni, l’area continuasse a presentare rossore, dolore o segni di infezione, è consigliabile rivolgersi al medico.

 

L’uso del perossido di idrogeno è indicato anche per ridurre le irritazioni della bocca provocate da gengiviti e piccole ferite della mucosa orale, per i quali si possono effettuare risciacqui con acqua ossigenata diluita in acqua in parti uguali.

 

I risciacqui possono essere ripetuti fino a quattro volte al giorno, avendo l’accortezza di non deglutire la soluzione.

Per quanto riguarda la bellezza, invece, in ambito cosmetico l’acqua ossigenata è usata per schiarire i capelli, i denti e le unghie di mani e piedi.

 

Per schiarire i capelli, generalmente si utilizza acqua ossigenata a 40 volumi, meno diluita rispetto al perossido di idrogeno usato come disinfettante: in questo modo è possibile eliminare il proprio colore naturale dai capelli, per poi procedere con la tintura scelta.

 

Mescolando l’acqua ossigenata al bicarbonato, invece, si ottiene un dentifricio sbiancante naturale che può essere usato per eliminare dallo smalto dei denti macchie di tè, caffè o nicotina.

 

I pediluvi e la pulizia delle mani con una soluzione a base di acqua ossigenata consentono di sbiancare le unghie ingiallite e di ammorbidire calli e duroni in pochi minuti. 

 

Uso dell’acqua ossigenata per le pulizie

Grazie al suo potere disinfettante, l’acqua ossigenata può essere anche un valido alleato nelle pulizie di casa.

 

Il perossido di idrogeno può infatti essere usato per pulire le superfici lavabili della cucina e del bagno, per rimuovere macchie e batteri e sbiancare le ceramiche.

 

L’uso dell’acqua ossigenata previene ed elimina anche muffe e funghi sulle superfici della casa e dai muri degli ambienti soggetti a umidità.

 

In cucina, il perossido di idrogeno è utile anche per pulire e disinfettare taglieri e altri utensili in cucina, elettrodomestici come il frigorifero e per lavare frutta e verdura: in quest’ultimo caso, prima del consumo, la frutta e la verdura vanno risciacquate con acqua potabile.

 

Infine, l’acqua ossigenata è efficace nell’eliminare cattivi odori da cucina e dai tessuti ammuffiti immergendo i capi in una bacinella con perossido di idrogeno e acqua e per far sparire le macchie di sangue dagli abiti, versando un po’ di acqua ossigenata sul tessuto prima del lavaggio in lavatrice. 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio