Articolo

Come preparare la fisiologica per i lavaggi nasali in casa

Come si prepara la soluzione fisiologica in casa e per quali usi è indicata la soluzione fisiologica fai da te.

Come preparare la fisiologica per i lavaggi nasali in casa

La soluzione fisiologica o soluzione salina è una soluzione di cloruro di sodio, ovvero sale da cucina, in acqua purificata. La si trova facilmente in commercio, non solo in farmacia.

Esistono confezioni per tutte le esigenze, da grandi o monodosi e, proprio in base al tipo di confezione, può avere un prezzo molto variabile. Qualcuno se la fa in casa. Si può?

La soluzione fisiologica fai da te, se preparata con tutti i criteri giusti, può essere usata per i lavaggi nasali, ma non deve mai essere utilizzata per la pulizia delle lenti a contatto o per le terapie intravenose perché la fisiologica che prepariamo in casa non è sterile e non ha le caratteristiche adeguate a questi usi.

 

Leggi anche Pulizia del naso: 3 metodi naturali efficaci >>

 

Come fare mezzo litro di fisiologica per i lavaggi del naso

La fisiologica è una preparazione di acqua e sale allo 0,09%. Realizzarla in casa è semplice.

 

Ingredienti e occorrente

> 550 ml di acqua del rubinetto (abbondare non fa male perché parte dell’acqua evaporerà);
> 4,5 grammi di sale da cucina;
> pentola con coperchio. 


Se, invece, se ne vuole preparare un litro si dovranno aggiungere, naturalmente, 9 g di sale, ovvero una quantità doppia.

 

Preparazione

Bollire l’acqua in una pentola coperta da coperchio e aggiungere il sale. Versare la soluzione ancora calda in un contenitore di vetro precedentemente sterilizzato con acqua bollente. Chiudere ermeticamente.

Va bene anche il classico tappo di gomma delle bottiglie di vetro. Ovviamente, il vetro della bottiglia deve essere resistente al calore, altrimenti rischierà di infrangersi.

Far raffreddare bene la soluzione fisiologica prima di utilizzarla. La soluzione fisiologica per i lavaggi nasali dovrebbe avere una temperatura di circa 37 gradi, cioè simile a quella corporea.

La soluzione fisiologica fatta in casa può essere utilizzata per i lavaggi nasali ma non per altri usi che richiedono un prodotto sterile e con particolari caratteristiche di osmolarità.

Se facendo i lavaggi nasali con una soluzione fisiologica fai da te si avverte bruciore significa probabilmente che si è usato troppo sale.

 

Perché sono importanti i lavaggi del naso

I lavaggi nasali sono importanti perché aiutano a tenere le vie aree libere e pulite favorendo la prevenzione e la guarigione di raffreddori, otiti e altre malattie delle vie respiratorie.

Sono utili a tutti, ma sopratutto sono fondamentali nei bambini, che, avendo cavità nasali molto minute, sono più esposti ai raffreddori e alle relative complicanze.

 

Come si fanno i lavaggi nasali con la fisiologica

Per fare i lavaggi nasali occorrono soluzione fisiologica e una siringa senza ago. In alternativa si può usare un prodotto specifico a base di acqua mare di quelli che si trovano comunemente in commercio.

Si tratta di prodotti più costosi della comune soluzione fisiologica, il vantaggio è che sono pronti da erogare e spesso dotati di pratici beccucci, che li rendono utilissimi soprattutto nei bambini più piccoli.

 

In alternativa puoi provare l’antica pratica indicata detta "jala neti" che consiste nel lavare il naso facendo scorrere la soluzione fisiologica attraverso i seni sali, aiutandosi con l’apposito recipiente detto "lota".


Leggi anche Lavaggi nasali ai bambini, perché sono importanti >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio