Articolo

I vari tipi di lombalgia e le terapie per curarle

Può dipendere da un materasso non adeguato, da posizioni antifisiologiche mantenute per del tempo. Oppure da disturbi legati alla cartilagine, allo spazio tra i dischi o infiammazione del nervo più lungo del corpo umano, lo sciatico. Vediamo insieme quanti tipi di lombalgia esistono e quali terapie hanno effetti positivi

I vari tipi di lombalgia e le terapie per curarle

Il mal di schiena nella regione lombare può avere origini e cause di varia natura. Vediamo le tipologia di lombalgia e le terapie più efficaci.

 

I vari tipi di lombalgia

Prima di tutto si deve distinguere tra lombalgia acuta e cronica: nel primo caso, siamo davanti a fenomeni come quello che comunemente viene chiamato "colpo della strega", ci si blocca di colpo e in modo improvviso; nel secondo siamo di fronte a una situazione di dolore persistente e non più episodico. Siamo quindi nella lombalgia acuta quando il dolore dura meno di un mese, in quella cronica se persiste per un periodo più lungo.

La lombalgia acuta può presentarsi quando ad esempio si ha l'abitudine a dormire in una posizione non fisiologica, con troppi appoggi per la cervicale o nessuno. Anche la qualità del materasso influisce molto. Le contratture muscolari portano a movimenti scattosi e innaturali, carichi di dolore che si trascinano nella postura quotidiana. 

Il dolore lombare in molti casi è un sintomo derivante da disturbi legati agli organi addominali, pelvici o toracici. Malattie dei reni, disturbi alle ovaie, infezioni alla vescica, stati infiammatori dell'intestino possono esprimersi sottoforma di dolore alla parte lombare.

Un caso a sé stante è quello della lombalgia durante il periodo della gravidanza. In questo caso siamo davanti a fattori molteplici: aumento di peso, variazioni ormonali (il progesterone aumenta la flessibilità dei legamenti nella zona pelvica e le articolazioni diventano meno stabili), possibilità di utero retroverso.

Se a inizio gravidanza il mal di schiena è particolarmente forte è ovviamente legato allo spostamento del centro di gravità in avanti. 

 

Scopriamo il metodo riabilitativo Neurac

 

Le terapie per i vari tipi di lombalgia 

La prima terapia per il mal di schiena è non fermarsi totalmente: se si avverte dolore e si decide, anche inconsciamente, che l'immobilità è l'unica soluzione, si incorre in peggioramenti significativi. Di fatto, la posizione seduta prolungata è nefasta per i disturbi al nervo sciatico. 

Allo stesso modo, intraprendere una qualsiasi disciplina in modo accanito non aiuta, l'allenamento eccessivo peggiora le cose. Ci vuole quindi il giusto equilibrio tra l'attività e il riposo e questo significa darsi modo di ascoltarsi.

Un buon corso di ginnastica posturale permetterà di comprendere il funzionamento delle principali catene cinetiche e darà forza ai muscoli dall'interno.

Per il fattore dell'ascolto, la terpaia migliore è quella bioenergetica, la terapia messa a punto da Alexander Lowen e basata sulla diretta connessione tra psiche e corpo. Spesso infatti anche un rilascio emozionale raggiunto attraverso una terapia del movimento migliora la situazione dell'area lombare.

In molti casi si ricorre a tecarterapia e manipolazioni da parte di fisioterapista, osteopata e chiropratico: nel caso della tecarterapia la zona lombare viene trattata con una corrente elettrica per mobilizzare gli elettroliti presenti nell'organismo; è una modalità attraverso cui si stimolano i processi riparativi e antinfiammatori naturali. Di solito un ciclo completo implica 10 sedute di circa 30 minuti e, se è associata al massaggio manuale, la terapia può davvero essere di beneficio.

La tecnica manuale più usata dai fisioterapisti in caso di lombalgia è la trazione: di solito si esegue su speciali tavoli, divisi in due parti distanziabili, su cui il paziente si sdraia. Dopo la manvra si verifica rilascio muscolare, allontanamento dei corpi vertebrali. Questa manovra è molto efficace in caso di compressione delle radici nervose e nel trattamento conservativo dell'ernia del disco.

Nel caso di lombalgia associata a diagnosi di artrosi sono utili anche terapie come la ionoforesi e gli ultrasuoni. 

 

La massoterapia lombare per la cura della lombalgia

 

Per approfondire:

> Schiena, disturbi e tutti i rimedi

> Mal di schiena: sintomi, cause, tutti i rimedi

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio