Articolo

Walnut, il fiore di Bach del cambiamento

Il rimedio floreale Walnut è indicato per coloro che faticano a staccarsi dal passato, dalle certezze, dalle convenzioni e non attuano il cambiamento, spesso vittime di influenze esterne. Scopriamo di più sulle sue caratteristiche

Walnut, il fiore di Bach del cambiamento

La floriterapia utilizza il fiore di Walnut per le persone che manifestano sempre molta esitazione di fronte ai cambiamenti che la vita richiede malgrado siano intenzionati ad evolvere: cambiare lavoro, cambiare casa, sposarsi sono stravolgimenti difficili per chi necessita di Walnut.

Questo rimedio è indicato per coloro che sono incapaci di prendere decisioni radicali, perché hanno mille remore, sono sempre dubbiosi e si bloccano tra il fare e non fare.

Sono soggetti facilmente influenzabili e incapaci di proteggersi dalle altrui idee e fanno molta fatica anche ad adattarsi ai cambiamenti fisiologici della vita; un lutto, il pensionamento, la menopausa per esempio sono situazioni a cui è difficile adeguarsi e per i quali manifestano inquietudine ed esitazione.

 

La personalità di Walnut: Juglans Regia

Il rimedio di Bach Walnut è ricavato dai fiori del Noce, maestoso albero che può raggiungere anche 30 metri d'altezza e inizia a dare i suoi frutti solo dopo 14 anni.

I fiori del noce sono di colore verde e sbocciano in primavera, anche se quelli maschili fioriscono prima. Allo sbocciare delle nuove foglie la pianta emana un odore sgradevole a insetti e parassiti, in modo da proteggere le nuove gemmazioni da influenze esterne.

È quindi una pianta dalla potente simbologia: per arrivare al cuore del frutto protetto e custodito da una scorza molta dura, bisogna faticare parecchio, così come maturare l’elaborazione di una decisione di cambiamento importante.

L’albero stesso nel corso dei secoli e delle tradizioni ha da sempre rappresentato i passaggi importanti dell'esistenza, la vita e la morte, grandi cambiamenti generazionali.

 

Scopri walnut e gli altri fiori di Bach per affrontare la menopausa

 

La personalità di Walnut nell’uomo

Il soggetto Walnut è legato alle convenzioni, ai retaggi sociali, è sensibile alle influenze esterne che agiscono sulla sua mente per limitarlo nelle decisioni, nei cambiamenti.

Il fiore di Bach Walnut agisce proprio su questi legami e li spezza per rendere la persona libera di ragionare in maniera autonoma, forte della propria posizione, delle proprie capacità decisionali verso il cambiamento.

Secondo la teoria delle segnature, la noce è morfologicamente analoga al cervello umano, quindi ne può influenzare i processi cognitivi.

 

L’aspetto positivo di Walnut

Walnut è un fiore da considerarsi “evolutivo”: protegge dalle influenze esterne e consente all’individuo di maturare rimanendo fedele a se stesso, coerente con i suoi principi, ben radicato a terra come un Noce, ma pronto a cambiare attraverso le stagioni della vita, senza pericolo di vacillare. Il soggetto Walnut positivo accoglie in sé il nuovo e trasforma anche profondamente la sua vita.

 

Anche la meditazione può essere un aiuto per affrontare i cambiamenti

 

Per approfondire:

> Tutti i 39 fiori di Bach

 


Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio