Articolo

Pistacchi per il diabete, quali benefici?

I pistacchi rappresentano un valido aiuto contro il diabete e sono, più in generale, un ottimo alimento per la salute del sistema cardiovascolare

Pistacchi per il diabete, quali benefici?

Da anni, ormai, si discute delle proprietà benefiche del pistacchio e di altri semi oleosi.

Nel 2013, in occasione dell’International Congress of Nutrition di Granada, in Spagna, per esempio, si è parlato molto dei benefici dei semi oleosi sulla salute e sulle malattie.

A trarre il maggiore vantaggio dal consumo di semi oleosi è il sistema cardiovascolare in quanto questi alimenti aiutano a contrastare molti fattori di rischio tra cui, appunto, il diabete di tipo 2, ma non solo: la particolare composizione dei grassi del pistacchio, insieme alla ricchezze di fibre, aiuta a modulare la glicemia postprandiale e a mantenere nella norma il profilo lipidico.

I pistacchi sono privi di colesterolo: 30 grammi di pistacchi contengono solo 13 grammi di grassi di cui solo una minima parte (1,5 grammi) saturi; il resto è composto da grassi “buoni” e da importanti nutrienti quali proteine, potassio e vitamina E.

I pistacchi, come gli altri semi oleosi, favoriscono, inoltre, la riduzione di stress ossidativo e l'infiammazione; rispetto ad altri semi oleosi contengono infatti un maggior quantitativo di sostanze antiossidanti: luteina, tocoferoli e beta-carotene.

 

I pistacchi fanno ingrassare?

La prevenzione e la terapia del diabete di tipo 2 prevede, tra le altre cose, il controllo del peso corporeo e, in particolare, della cosiddetta obesità centrale, cioè quella concentrata nella zona dell’addome.

Si ritiene comunemente che i pistacchi siano altamente calorici e che, dunque, non siano indicati nella dieta di chi debba stare attento al controllo del peso corporeo, ma non è così.

È vero: una porzione di pistacchi, pari a 30 grammi, contiene circa 160 calorie, che non sono poche, ma è stato dimostrato da diversi studi clinici che il consumo di frutta a guscio non rappresenta un fattore di rischio per l’aumento di peso.

Nel 2013, sul New England Journal of Medicine, sono stati pubblicati i risultati di uno dei più grandi studi mai condotti sul rapporto tra consumo di frutta secca e malattia/mortalità; lo studio, durato oltre 20 anni, ha dimostrato che, tra i vantaggi del consumo di pistacchi e altra frutta a guscio, ci sono anche il non favorire l’incremento di peso e l’aiutare nel controllo del diabete.

 

La frutta secca nelle diete per il controllo del peso e della glicemia

Pistacchi e diabete, uno studio

Secondo un recente studio condotto in Spagna, il consumo regolare di pistacchi aiuta a ridurre il rischio di sviluppare un franco diabete di tipo 2 in soggetti che si trovano in una condizione di pre-diabete.

I risultati della ricerca mostrano che un consumo moderato di pistacchi si associa a più bassi livelli di zucchero nel sangue, a un miglior metabolismo dell’insulina e a una migliore trasformazione del glucosio.

La sperimentazione ha coinvolto 54 soggetti adulti con valori alterati di glicemia (pre-diabete) e li ha suddivisi in due gruppi. A entrambi i gruppi è stato chiesto di seguire una dieta formata da 50% di carboidrati, 35% di grassi e 15% di proteine. A uno dei gruppo sono stati aggiunti 57 grammi di pistacchi al giorno, da consumare a piacere, in un momento qualsiasi della giornata. Il gruppo di controllo ha seguito una dieta che contenesse le stesse calorie e grassi.

Lo studio è durato quattro mesi e, al termine di tale periodo, nel gruppo “pistacchi” i livelli di glicemia a digiuno e i marcatori dell’insulino-resistenza erano notevolmente diminuiti, mentre nel gruppo di controllo non si rilevava lo stesso beneficio. Il peso dei partecipanti, in entrambi i gruppi, era restato pressoché invariato.

Naturalmente, comunque, è ovvio che i pistacchi fanno bene quando sono al naturale e non sono, dunque, salati; troppo sale, si sa, fa male alla salute delle arterie e favorisce l'aumento della pressione arteriosa.

 

La dieta per il diabete: 10 consigli pratici

 

Per approfondire:

> Gelato al pistacchio, come farlo in casa

> Tutti i semi oleosi e i loro benefici

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio