Articolo

Le alghe e il loro uso alimentare

I benefici e le proprietà delle alghe e il loro uso alimentare

Le alghe e il loro uso alimentare

Molto utilizzate nella cucina orientale, le alghe stanno conoscendo una diffusione anche sulle nostre tavole.

Scopriamo proprietà e benefici dell’uso alimentare delle alghe.


Uso alimentare delle alghe: proprietà e benefici

Le alghe sono organismi mono e pluricellulari che vivono in ambienti acquatici e in zone fortemente umide e che rappresentano interessanti proprietà per la salute.

Hanno infatti un’alta percentuale di proteine e forniscono amminoacidi essenziali importanti per la sintesi proteica del nostro organismo.

L’apporto di proteine rende le alghe un alimento importante soprattutto per le persone che hanno scelto di seguire un’alimentazione vegetariana o vegana e che possono avere carenze di amminoacidi essenziali e in particolare di amminoacidi solforati.

Le alghe sono inoltre una buona fonte di minerali, vitamine del gruppo B, acidi grassi polinsaturi e sostante antiossidanti e immunostimolanti. Contrariamente a quanto sostengono in molti, le alghe non possono però fornire vitamina B12 poiché contengono una forma della vitamina che non viene assimilata dal nostro organismo.

Ciò non toglie che le alghe, se introdotte nella dieta o sotto forma di integratori, possano essere di grande aiuto per il nostro benessere: infatti, oltre a fornire le importanti sostanze che abbiamo citato, sembrano essere utili per abbassare il livello di colesterolo nel sangue, hanno azione antinfiammatoria e favoriscono il benessere dell’apparato gastrointestinale.

Inoltre, le alghe aggiungono sapore e gusto anche alle ricette più semplici: vediamo allora quali sono le alghe che possiamo introdurre nella nostra dieta.


Alghe, un valido aiuto per dimagrire


Utilizzo delle alghe in cucina

Le alghe sono rappresentate da numerose specie che vengono classificate in feofite (alghe brune), odofite (alghe rosse), clorofite (alghe verdi) e includono anche i cianobatteri (cianofite o alghe azzurre).

  • Le alghe brune sono particolarmente ricche di iodio e di potassio, vitamine del gruppo B e di sostanze antiossidanti, antinfiammatorie e antivirali. Queste alghe sono molto sfruttate per l’estrazione di alginati e di fucani, polisaccaridi che trovano impiego nella formulazione di prodotti per il trattamento dei sintomi del reflusso gastrico. Le alghe brune hanno un sapore forte e deciso; in cucina vengono ampiamente utilizzate le alghe Wakame, Hijiki, Arame e Kombu. L’alga Wakame si consuma nelle insalate, nelle zuppe e da sola come contorno; lalga Kombu è usata per preparare brodi, e si utilizza per insaporire il brodo in cui si cuoce il seitan; le alghe Hijiki e Arame trovano invece impiego per insaporire i sughi e le verdure saltate in padella.
  • Le alghe rosse hanno un alto contenuto di proteine, vitamine, pigmenti antiossidanti, minerali e acidi grassi essenziali. Vengono impiegate soprattutto nell’industria cosmetica, alimentare e farmaceutica perché da queste alghe si estraggono l’agar agar e la carragenina, ficocolloidi con proprietà gelificanti, emulsionanti e addensanti. L’agar agar si utilizza ad esempio per preparare budini in sostituzione della colla di pesce, ingrediente di origine animale escluso dalle diete vegetariane e vegane. Tra le alghe rosse da portare a tavola troviamo invece l’alga Dulse che si consuma in insalata e l’alga Nori, ormai famosa perché utilizzata nella preparazione del sushi.
  • Le alghe verdi e quelle azzurre non vengono invece sfruttate nella nostra alimentazione e trovano impiego soprattutto come integratori, per fornire all’organismo vitamine, minerali, proteine e per l’azione stimolante sul sistema immunitario.

 

Dove trovare le alghe ad uso alimentare

Le alghe destinate all'alimentazione si possono acquistare nei negozi di alimenti naturali; vengono generalmente vendute essiccate e occorre reidratarle prima di utilizzarle nelle ricette: se utilizzate per insaporire i piatti, possono essere spolverate anche essiccate, dopo averle sminuzzate.

 

Ecco 3 ricette per usare le alghe in cucina