Articolo

Grasso viscerale: cos'è e i rimedi per eliminarlo

Avere la pancetta può guastare la nostra immagine, ma, quel che è peggio, anche nuocere la nostra salute. conosciamo meglio cos'è il grasso viscerale e quali sono i rimedi per eliminarlo

Grasso viscerale: cos'è e i rimedi per eliminarlo

Potrebbe sembrare una questione solo estetica: in fondo, che c'è di male in un pochino di pancetta? C'è molto di male, quando la "pancetta" aumenta di volume, il grasso viscerale occupa tutto lo spazio tra gli organi interni e si trasforma in un vero e proprio organo, che mina la mostra salute.

Ma anche per questo c'è rimedio: vediamo un po' meglio cos'è il grasso viscerale e cosa possiamo fare per eliminarlo.


Il grasso viscerale: cos'è

Secondo la visione psicosomatica, il grasso è accumulo di energie che restano imprigionate dentro di noi e che non usiamo per dar vita alle nostre passioni.

Non siamo molto lontani dalla fisiologia: infatti, il grasso nel nostro corpo si forma come deposito delle molecole di carboidrati (zuccheri) che introduciamo in eccesso, senza utilizzarle. E i carboidrati sono proprio la fonte di energia per il nostro organismo.

Dalla sua comparsa sulla Terra, Homo Sapiens ha un corpo programmato per accumulare il cibo in eccesso in scorte da utilizzare nei periodi di carestia. Può sembrare ridicolo, ai nostri giorni, ma questo è il compito "biologico" del grasso, che risale alla preistoria, quando il i cibo a disposizione era scarso.

L'organo che inizia la trasformazione degli zuccheri in grassi è il fegato. Le molecole di zucchero vengono trasformate in trigliceridi (grassi) successivamente "stoccati" nelle cellule del tessuto adiposo, dette adipociti.

Il grasso, o tessuto adiposo, si localizza nel nostro corpo in tre zone: sottocutanea (sotto la pelle), intramuscolare (disposto tra le fibre muscolari), viscerale o addominale, che riveste e ripara dal freddo e dagli urti gli organi interni (e quando è in eccesso, dona quella "graziosa" forma a mela al nostro corpo).

 

Il grasso viscerale: cos’è quello pericoloso

Il grasso viscerale in eccesso si misura in centimetri. La circonferenza addominale, misurata all'ombelico, dovrebbe essere inferiore a 88 cm per le donne e a 102 per gli uomini.

Siete andati a cercare un metro da sarta per misurarvi, vero?

Il grasso addominale ulteriore si trasforma da tessuto in un organo vero e proprio, con conseguenze importanti sulla salute, scientificamente dimostrate.

Il grasso addominale in eccesso inizia a produrre ormoni e sostanze che aumentano l'infiammazione, predisponendo l'organismo a rischio di malattie metaboliche come il diabete, patologie cardiovascolari, aterosclerosi, ictus.

 

Tra i rimedi naturali, prova il citrus aurantium per combattere il grasso addominale


Il grasso viscerale: lo stile di vita come rimedio per eliminarlo

La buona notizia è che il grasso viscerale è il primo a venire "consumato" in caso di necessità. Consumiamolo allora:

  • dedicandoci ad attività fisiche per almeno 45 minuti al giorno. Basta una camminata a ritmo veloce, non è necessario iscriversi in palestra. È fondamentale la costanza;
  • mantenendo uno stile di vita attivo. Fare le scale invece di prendere l'ascensore, parcheggiare l'auto lontano o scendere una fermata prima e camminare. Portare il cane a fare una passeggiata;
  • riscoprendo un'attività che ci appassionava e che abbiamo abbandonato;
  • arrivando a fare almeno 10000 passi (si,10 mila, ma si comincia da uno o due passi in più per poi aumentare gradualmente) ogni giorno.

 

Il grasso viscerale: l'alimentazione come rimedio per eliminarlo

Semaforo rosso per l'eccesso di carboidrati:

 

Semaforo verde per i cibi sani:

 

La dieta vegetariana, un aiuto per dimagrire

 

Per approfondire:

> Cibi brucia grassi: quali sono e quando assumerli