Come curare l'iperomocisteinemia?

Fatta cura di folati x 6 mesi e l'omocisteina rimane alta, c'è rimedio?

Risposte di salute

Nicola Pasquali
I livelli di omocisteina vengono ridotti principalmente mediante l'assunzione di acido folico. Quasi sempre a questa prescrizione si aggiungono vitamine del gruppo B (B6, B12), che sono comunque di minore impatto terapeutico. Per le forme di minore importanza (o borderline) si può tentare una cura semplicemente con una dieta molto ricca di verdura cruda. L'acido folico è contenuto in questi alimenti, ma è una sostanza piuttosto deperibile, dal momento che si degrada facilmente con la cottura, l'esposizione alla luce, in presenza di alcuni conservanti, con il congelamento, ecc; quindi si consiglia che il consumo di verdura cruda riguardi il prodotto fresco, non congelato, conservato lontano dalla luce, ecc. Anche il cambiamento dello stile di vita, è senz'altro utile per ridurre i livelli di omocisteina. A questo riguardo, consiglio di leggere questo utilissimo opuscolo al seguente link: http://www.inpha2000.it/pdf/1363077796-linee-guida-per-pazienti-con-iperomocisteinemia-2013.pdf

di Nicola Pasquali

Ilaria Porta
per abbassare i livelli di omocisteina consiglio di eliminare totalmente il glutine e di affidarsi ad un valido terapeuta che effettui un buon drenaggio degli organi emuntori fegato in particolare e intestino e compensare poi le carenze di B12 e tutte le vitamine del gruppo B. saluti

di Ilaria Porta

Cinzia zedda - equilibra studio
Buonasera, la terapia per ridurre i livelli di omocisteina è diversificata in base alla sua concentrazione nel sanguei. Una dieta non appropriata e la carenza di vitamine B ( sono loro che ne regolano il metabolismo) possono aiutare. Alcune cattive abitudini e una alimentazione carente di vegetali sono notoriamente rilevanti nell'alzarne i livelli. Per tanto si consiglia di integrare con le vitamine del gruppo B ( in prevalenza con la B6, B12 e l'acido folico). Il resto della terapia deve essere basata sulla sua persona e relative necessità. Cordiali saluti Cinzia Zedda naturopata-web writer esperta in tecniche naturali e alimentazione consapevole

di Cinzia zedda - equilibra studio

Aldo Serritiello
Come suggerito precedentemente, l'omocisteina alta e in genere segno di carenza di Vitamina B12. Le consiglio metilcobalamina (B12 in forma migliore della cianocobalamina), oltre che ad un complesso di vitamine del Gruppo B. In quanto e' bene prendere le vitamine del gruppo B sempre insieme e non separate. Cordiali saluti

di Aldo Serritiello