C'è un rimedio naturale per depressione e ansia?

Buonasera, mi chiamo Maria ho 46 anni due bimbi di 11 e 4 anni. Da circa 3 anni ero in cura con farmaci antidepressivi 'dico ero' perchè da circa 8 mesi ho smesso di prendere farmaci, ho fatto tutto di testa mia, perchè le pastiglie le gocce che prendevo mi gonfiavano ero diventata un pallone. Da gennaio inizio una dieta, persi 10 kg stavo bene, anzi benissimo, ora mi ritrovo l'ansia che non mi abbandona piu', problemi con l'alimentazione, ho ripreso tutti i kili che avevo perso, sempre nervosa tanto che tratto male i miei 2 bimbi. Urlo sempre come una pazza, la mia situazione sentimentale da schifo, non sopporto piu' l'uomo che ho al mio fianco, tanto che sono mesi che dormiamo separati, mi guardo allo specchio e mi faccio schifo. Mi sono innamorata di un mio vecchio fidanzatino di 26 anni fa, l'ho ritrovato nel mio stesso paesino, non è sposato vive con i genitori, ma mi ha demoralizzato una sua risposta ad un nostro comune amico dicendo che le 40 enni non tutte sono belle. Io me la sono presa, non vado nemmeno piu' al bar vicino casa mia dove lui c'è tutte le sere, perchè la mia testa mi dice che quella frase era riferita a me, perche' sono grassa e brutta. Vi chiedo se c'è un aiuto omeopatico oppure ditemi voi grazie.

Risposte di salute

Simona Rosati
Salve Maria, forse la scelta di interrompere di sua iniziativa i farmaci è stata un po' avventata... Oltre ai farmaci, sarebbe stato meglio approfondire il motivo del suo disagio, con una psicoterapia, ma comunque è sempre opportuno che queste sostanze siano scalate in modo graduale e controllato, per evitare brutte sorprese. Cerchi di rivolgersi ad uno psicoterapeuta, o uno psichiatra, per cercare di comprendere cosa è accaduto dentro e fuori di lei. L'ansia e l'insicurezza è difficile che spariscano da sé o prendendo solo un rimedio omeopatico. Buon lavoro :-) Simona Rosati Psicologa Psicoterapeuta

di Simona Rosati

Loredana Tocalli
Gentilissima Sig.ra Maria la situazione che descrive è sicuramente complicata e posso capire la sua voglia di ritornare la persona di prima, o comunque una persona senza tutti i problemi e le ansie che ora l'attanagliano, ma come diceva giustamente la collega Psicoterapeuta, i farmaci antidepressivi non devono essere sospesi senza il supporto di un esperto che possa aiutarla ad affrontare la situazione di disagio che sta vivendo, quindi anch'io Le consiglio, al più presto, di tornare dal medico curante per una revisione della terapia. Nel frattempo le consiglierei di leggere il breve articolo che ho scritto sulla depressione e le Medicine Complementari dove è esemplificato come alcune cure omeopatiche o agopunturistiche possono affiancare quelle tradizionali con buoni risultati. Cordiali saluti Dr.ssa L Tocalli Medico Chirurgo Omeopata e Agopountore

di Loredana Tocalli