News

Too Good To Go: l'applicazione per ridurre gli sprechi alimentari

Un'applicazione permette di acquistare ottimo cibo a un terzo del prezzo di listino contribuendo alla riduzione degli sprechi alimentari: con To good to go gli esercenti risparmiano sull'invenduto mentre gli acquirenti fanno un vero affare.

too-good-to-go-app

Credit foto
©guruxox / 123rf.com

Meno sprechi? Si può!

"Ridurre gli sprechi alimentari è una delle azioni più importanti che possiamo fare per contrastare il riscaldamento globale". 

 

E’ con questo messaggio di Chad Frischmann esperto in cambiamenti climatici, che il sito di Too Good To Go si presenta. Il razionale di questa nuova app, scaricabile anche nei nostri smartphone, è andare alla ricerca di ristoranti, supermercati e negozi che mettano a disposizione i prodotti invenduti a cifre convenienti contrastando così gli sprechi alimentari. 

 

Nata nel 2015 in Danimarca, l’app è già presente in altri 9 Paesi d’Europa e conta circa 14 milioni di utenti risultando tra le prime posizioni negli App Store e Google Play del Vecchio continente. 

 

È ora presente in vari capoluoghi italiani: Milano, Roma, Torino e Firenze in primis, ma anche a Bologna, Genova e Verona. Navigando nel sito, i fondatori di questa interessante iniziativa, forniscono al cliente alcuni numeri "convincenti", ad esempio, ogni "magic box" acquistata attraverso questo sistemta permette di risparmiare 2,5 kg di Co2.   

 

Una magica sostenibilità

Ma che cos'è una magic box? Una scatola magica il cui contenuto rimane nascosto al consumatore e la cui funzione è far sparire dagli scaffali, dai banconi e dalle cucine, le pietanze e gli ingredienti invenduti del giorno. 

 

I consumatori possono acquistare con un semplice tap sull’applicazione pasti a prezzi compresi tra i 2 e i 6 euro, impegnandosi allo stesso tempo nella lotta agli sprechi e nella tutela dell’ambiente

 

Come funziona? Molto semplice: basta geolocalizzarsi e cercare i locali aderenti, che verranno visualizzati sulla mappa della città con dei pallini di tre colori: verde, per quelli che hanno ampia disponibilità di Magic Box, giallo quando la disponibilità è limitata e rosso nel caso in cui le Magic Box siano esaurite o non disponibili per la giornata. 

 

Inoltre, per limitare l’uso di imballaggi, i negozi aderenti a Too Good To Go incoraggiano i clienti stessi a portare da casa contenitori e sacchetti propri. Il pagamento si completa direttamente tramite l’app usando una carta di credito, PayPal o Google Pay. E si mostra la conferma sullo smartphone direttamente al negoziante (non bisogna stampare nulla). 

 

Il costo della spesa corrisponde a un terzo di quanto occorrerebbe per un acquisto nello stesso negozio senza magic box. Conveniente, oltre che sostenibile, no?

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio