Articolo

Spreco d’acqua, 6 modi per evitarlo

L’acqua è un bene preziosissimo, eppure spesso la sprechiamo. Vediamo alcuni semplici accorgimenti per evitare lo spreco d’acqua

Spreco d’acqua, 6 modi per evitarlo

Spesso siamo attenti agli sprechi di energia elettrica, ma non poniamo troppa attenzione all’acqua.

Eppure l’acqua è un bene molto prezioso e dovremmo averne più cura.

Bastano semplici accorgimenti per ridurre moltissimo gli sprechi. Vediamo sei modi per evitare lo spreco d’acqua, in bagno e nel resto della casa.Evitare lo speco d’acqua in bagno

 

1. Usare le doccia invece della vasca

Fare la doccia anziché il bagno aiuta a risparmiare numerosi litri d’acqua e questo lo sappiamo tutti. Ma forse non sempre ci poniamo il problema del tempo trascorso sotto la doccia; riducendolo di soli trenta secondi avremo risparmiato circa tre litri d’acqua.

 

2. Evitare lo spreco quando si scarica lo siacquone

È stato stimato che il 50% dell’acqua potabile che utilizziamo quotidianamente se ne va con lo sciacquone del water. Ogni volta che premiamo il pulsante dello sciacquone, infatti, diciamo addio a circa 10 litri d’acqua.

Per evitare lo spreco d’acqua in bagno, dunque, può essere utile utilizzare uno sciacquone a doppio pulsante, oppure installare un sistema a manovella, che funziona più o meno come un rubinetto e cioè bisogna aprire, aspettare e chiudere, in modo da usare solo la quantità strettamente necessaria all’uso. E magari evitiamo di scaricare quando abbiamo buttato nel water un solo capello.

 

3. Evitare di tenere i rubinetti aperti inutilmente

Sappiamo tutti, infine, che dovremmo sempre tenere chiusi i rubinetti quando non ci serve acqua. Ma davvero lo facciamo? Anche quando ci laviamo i denti? I nostri rubinetti sono tutti perfettamente funzionanti? Non ne abbiamo nemmeno uno che perde, anche leggermente?

Il terzo consiglio per evitare lo spreco d’acqua è dunque quello di riflettere in maniera veramente critica sui piccoli grandi sprechi che possono derivare dalle cattive abitudini e dal malfunzionamento di alcuni dei nostri rubinetti, soprattutto in bagno, che è la stanza della casa più “a rischio” di spreco.

 

4. Usare lavatrice e lavastoviglie sempre a pieno carico e in modalità eco

Per evitare lo spreco d’acqua, lavatrice e lavastoviglie andrebbero utilizzate nella maniera giusta, cioè sempre a pieno carico, ma non solo: avete controllato che la lavastoviglie sia impostata in modalità eco?

 

5. Sfruttare l’acqua piovana

In commercio esistono contenitori da installare sotto la tubatura della grondaia; in questo modo potrete raccogliere acqua piovana da utilizzare per annaffiare il giardino o le piante poste sul balcone.

 

6. Riusare l'acqua di cottura della pasta

Buttare l’acqua di cottura della pasta è un vero spreco. Le nostre nonne la utilizzavano in tanti modi diversi, potremmo farlo anche noi. Per esempio, quando è ancora calda, potremmo versarla nelle stoviglie; in questo modo sarà più facile, dopo, lavarle.

Potremmo usarla per mettere ammollo i legumi, aggiungendo magari un cucchiaino di bicarbonato e una foglia d’alloro; se non è salata, potremmo lasciarla raffreddare e utilizzarla per annaffiare le piante.

L’acqua di cottura della pasta è ricca di amido e sali minerali, un altro modo per non sprecarla potrebbe essere quello di usarla per un rilassante pediluvio naturale, magari aggiungendo qualche goccia di olio essenziale di lavanda.

 

Acqua in giardino: come evitare gli sprechi?

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio