Articolo

5 consigli per un matrimonio ecologico ed economico

Ecco qualche consiglio su come fare per organizzare un matrimonio ecologico ed economico, in modo semplice, ma al tempo stesso originale, elegante e divertente, sia per gli invitati che per gli sposi!

5 consigli per un matrimonio ecologico ed economico

Dopo la grande, immensa emozione del momento, arrivano i conti e le scelte da fare per l'occasione e, diciamocelo, non è sempre semplice e simpatico coniugare volontà, desideri e portafoglio.

Ma non bisogna disperarsi: con un po' di attenzione e ingegno si può organizzare un matrimonio che non vi sveni e che presti attenzione anche al lato di scelta consapevole di prodotti e luoghi dove festeggiare in modo ecologico e sostenibile.

Eccovi 5 linee guida, consigli che seguono l'andamento di cosa si deve fare per preparare un matrimonio in semplicità, senza ansia da prestazione e senza mediatori, se non gli amici.

 

1. La location

Rito civile o religioso che sia, per semplificare, abbiate già ben chiaro uno stile che possa guidare la scelta del tutto e considerate posti "speciali", che vadano al di là del villone affrescato o del castello antico: pranzate in cascina tra gli animali, in agriturismo tra le vigne, in una trattoria di paese, allestite voi un pic-nic nel parco, in semplicità con la pro loco, nel mood più autentico in balera.

Ce ne sono per tutti i gusti e, se cercate bene, riuscite a trovare cose meravigliose, che aiutano i produttori locali, che sono pet-friendly - quindi anche chi vorrà potrà portare con sé l'amico a quattro zampe - e che vi permetteranno di risparmiare.

Chiacchieratene con amici e amici di amici: il passaparola funziona sempre!

 

2. L'abito

Per l'abito la parola d'ordine è: non fatevi fregare. Appena si dice sposa, le cifre dei vestiti aggiungono zero come se piovesse!

Anche qui, cercate di optare per qualcosa di originale, sia che facciate il matrimonio in chiesa che in comune o in spiaggia, qualcosa di semplice ma che al tempo stesso abbia personalità.

Non comprate poliestere su internet, ma optate per un giro negli outlet, piuttosto che nei negozietti vintage o di marca in centro: non avete idea di cosa possa uscire dal retro dei magazzini!

Vale la pena spendere qualcosina in più per le scarpe, che devono essere comode, senza tacco esagerato, che vi "supportino" tutto il giorno.

 

Abiti per spose naturali: scopri quali sono e dove trovarli

 

3. Gli inviti e le bomboniere

Anche qui, si può risparmiare affidandosi a una semplice foto-cartolina fai da te, facendo stampare il tutto su carta riciclata: con 30 euro riuscite a mandare più di sessanta inviti.

Armatevi di pazienza e consegnateli a mano con un sorriso: risparmiate in posta ove potete e vedrete le reazioni degli amici e dei parenti, divertendovi poi voi stessi a commentarli.

Bomboniere aiuto? Fatele da voi: cercate un prodotto locale - miele, marmellate, oggettini in legno - o "Intellettuale" - un libro, delle stampe o quadretti, oppure pensate alle associazioni ong e di volontariato. Da evitare il solito oggettino inutile da lasciare nell'angolo della credenza.

 

4. tableau, foto, musica

Sbizzarritevi tra carta, fogli, vecchie cornici e tanta fantasia per realizzare il tableau invitati - se dove andrete c'è un albero potete anche pensare di appendere lì dei centrini di carta con tutti i nomi -, un punto photo booth dove far fare foto con gli autoscatto agli amici e mettete voi musica diffusa, lasciando in giro una chitarra: c'è sempre qualcuno che si divertirà a strimpellare.

Chiedete agli amici di farvi le foto, evitando il fotografo: il vostro album di nozze sarà ancora più bello, spontaneo e divertente.

 

Cinque: trucco, parrucco e fiori

Per il trucco, se ve la giostrate un minimo tra colori e toni, fate da voi, chiedendo consiglio nei negozi dove andate a comprare fard e pennelli; oppure chiedete alla classica amica esperta di make up naturale per il viso.

Il vostro parrucchiere di fiducia vi potrà fare poi un'acconciatura graziosa, spuntandovi i capelli e mettendoci un bel fiore fresco della tonalità dell'albero.

I fiori sui tavoli? Scegliete vasi di roselline o aromatiche: alla fine il più vecchio del tavolo si porterà via il vaso!

Anche per il bouquet: evitate i fioristi "modaioli" e sarete comunque contenti, senza dover sborsare centinaia di euro. Avete amiche collaborative: chiedete loro di comporre il bouquet con i fiori di campo o... di giardino!

 

Bomboniere fai date? Ecco come fare i profumatori naturali ed ecologici

 


Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio