Articolo

5 piscine naturali da scoprire

Tutti i viaggiatori che amano la natura non possono non soffermarsi di fronte a queste bellezze, opere d'arte naturali che apportano benessere. Scopriamo 5 piscine naturali tra le più belle al mondo

5 piscine naturali da scoprire

La piscina è uno dei piaceri maggiori e più gettonati quando si parla di vacanze e di relax.

Ne esistono di numerosi tipi: olimpiche, gonfiabili, termali, saune e chi più ne ha più ne metta.

Alcune piscine sono dei noti capolavori di architettura ma altre ancora sono dei gioielli della natura, rarità inestimabili che ogni anno attraggono migliaia di turisti.

Alcune di queste piscine sono aperte al pubblico, che può immergersi e bagnarsi, mentre altre sono siti protetti e ciò è proibito, anche se spesso anche una semplice visita merita un viaggio.

Visitiamo le 5 più belle piscine naturali in giro per il mondo in Italia, Turchia, Cina, Ecuador, Islanda.

 

La piscina naturale di Pamukkale, Turchia

Il meraviglioso sito di Pamukkale si trova in Turchia, nella provincial di Denizli. Il nome, che letteralmente significa “castello di cotone”, descrive alla perfezione la sensazione che si prova nel visitare questo sito: si tratta di un sistema naturale di candide vasche di travertino, una roccia sedimentaria calcarea tipica delle sorgenti termali.

Dopo millenni di libertà di balneazione, nel secolo scorso (1988) il sito è diventato patrimonio dell’umanità protetto dall’UNESCO, ed è quindi proibito immergervisi per evitare di danneggiarlo.

Pamukkale sorge nei pressi di Hierapolis, meravigliosa città archeologica anatolica, fondata in epoca romana-ellenistica e ricca di rovine stupende.

Le terrazze di travertino bianco immacolato sono letteralmente mozzafiato, un vero paesaggio da fiaba, specialmente la mattina all’alba e la sera quando il cielo si colora.

Jarle Refsnes

 

 

Scopri le 10 spiagge italiane più belle

 

 

Piscina naturale di Huanglong, Cina

Nella parte nordoccidentale della provincial dello Sichuan, in Cina, in una delle più belle zone dell’intero Paese se si è interessati al trekking montano e alla natura, si trova una splendida piscina termale naturale composta da vasche bianche poste su vari livelli, sulla montagna Minshan.

Dal 1992, questo sit oil cui nome significa letteralmente “dragone giallo”, è patrimonio dell’umanità sotto l’egida dell’UNESCO, anche perché nei pressi è circondato da un santuario naturale per i panda e i rinopitechi dorati.

Il paesaggio unico, immerso nel verde, scavato da millenni di attività geotermale, composta da migliaia di piccole e grandi vasche e di circa quaranta chilometri di percorso. Si tratta di una delle meraviglie cinesi più accessibili al grande pubblico, in grado di lasciare veramente senza fiato.

By Diego Delso

 

The Blue Lagoon, Islanda

Una terra ricca di attività vulcanica e geotermale come l’Islanda non può essere ignorata se siamo interessati alle piscine naturali.

Una delle più belle, visitate e fotografate dai turisti per via della sua bellezza è la cosiddetta Blue Lagoon, la laguna blu, un pittoresco e affascinante paesaggio lavico, ricco di vasche di acqua molto calda (può raggiungere i 40 gradi), particolarmente nutriente per la pelle grazie alla presenza di numerosi sali minerali.

Si trova a Grindavik, nella penisola di Reykjanes. Per via delle sue capacità di guarire problemi di pelle come la psoriasi, è possibile bagnarsi nella Blue Lagoon, seguendo un codice igienico che prevede una doccia prima dell’immersione.

Scopri anche le 9 mete più rilassanti del mondo