Articolo

Gattoterapia: i 5 motivi per avere un gatto

Pet Therapy e gatti: ecco perché la compagnia di un gatto si può considerare come una vera e propria terapia.

gattoterapia

Credit foto
©elwynn - 123rf

Gattoterapia: cos'è

Di pet therapy si parla ormai da molti anni. Numerosi studi scientifici documentati riportano i benefici di prendersi cura di un animale domestico.

Cani, gatti, cavie, criceti, piccoli uccelli, fino a pesci e anche rettili: i vantaggi a livello fisico ed emotivo dell'accudire una qualsiasi piccola forma di vita animale sono svariati, sia negli adulti che nei bambini.
 

Alcuni studi hanno perfino riscontrato benefici in bambini affetti da asma e allergia, in persone che soffrono di stress e stress post traumatico, in caso di depressione e ansia, eczemi, ipertensione.
 

Chi non possiede, per scelta, un animale domestico, spesso avanza come motivazione la mancanza di tempo e l'inutilità della cosa. Chi invece ha la fortuna di avere con sé un cane o un gatto sa che il tempo, l'impegno e la responsabilità sono ben bilanciate, se non addirittura superate, da una serie di aspetti positivi.
 

Ogni specie animale considerata da affezione ha caratteristiche sue proprie, al di là della personalità specifica di ogni animale.
 

I gatti sono utilizzati in strutture mediche come affiancamento di terapie fisiche o psicologiche. La gattoterapia sfrutta i benefici del prendersi cura di un gatto, o anche solo di venirne a contatto.
 

Esistono moltissimi buoni motivi per avere un gatto, ed usufruire della gattoterapia a casa, a fronte di un minimo impegno di tempo e spesa.
 

gattoterapia-cosa-e

Credit foto
©everst - 123rf

5 buoni motivi per avere un gatto

I gatti, al contrario dei cani, appaiono più distaccati e opportunisti. Le dicerie vogliono che il gatto si affezioni alla casa e non al padrone. 

I gatti, semplicemente, esprimono il loro affetto in modo differente dal cane: se il cane è sempre disponibile, il gatto pondera e sceglie momenti e modi per rapportarsi al suo padrone.

E' comunque un compagno affezionato ed affettuoso, in grado di entrare in sintonia con l'essere umano che lo ama e lo tratta con rispetto e cura.
 

Riduzione dello stress

Accarezzare un gatto, o anche solo averlo vicino, magari mentre fa le fusa, migliora lo stato di cuore e sistema circolatorio, regolarizza il respiro, aiuta a rilasciare ossitocina, ormone della felicità, e rende più attenti all'armonia dei propri movimenti.

I gatti, infatti, stimolano a prestare attenzione a come ci si muove nello spazio, spesso occupato silenziosamente da loro, e guardarli muoversi spinge ad adattarsi ai loro ritmi lenti e sinuosi.

 

gatto-coccole

Credit foto
©Ronnachai Palas -123RF

Responsabilità e cura

Avere un gatto in casa rende attenti e responsabili: un gatto infatti ha bisogno di essere accudito, ma non necessita di avervi sempre presenti.

I gatti possono trascorrere più ore da soli rispetto a quanto riescano i cani, poiché possono gestire il cibo, quando lasciato sempre disponibile, e i propri bisogni nella lettiera, senza necessità di uscire.

Anche per giocare il gatto non ha l'esigenza di grandi spazi, gli basta un tiragraffi e qualche pallina o pupazzetto.
 

gatto-crocchini-cibo

Credit foto
©magone -123rf

Allevia la solitudine

Avere un gatto aiuta nei momenti di solitudine ed isolamento, allevia la depressione: il gatto ama acciambellarsi addosso al proprio amato padrone.

Lo sguardo del gatto assomiglia a quello di un bambino: grande, limpido, fiducioso. Essere guardati da un gatto fa sentire amati, incondizionatamente.

Un gatto sta vicino al proprio padrone senza chiedere nulla in cambio se non qualche piccola cura, non giudica e da sempre ragione, ascolta pazientemente anche i segreti più inconfessabili, e così come si acciambella in grembo, scalda anche il nostro cuore facendoci sentire accettati e compresi.
 

solitudine-gatto

Credit foto
© nitikorn-123RF

Ci conquista con la sua esclusività e indipendenza

Il gatto appare più indipendente di un cane: il cane è sempre disponibile, mentre il gatto insegna a far rispettare anche i suoi tempi.

Questo ridimensiona l'approccio all'animale domestico, con cui si instaura una relazione che è unica e che presenta anche tempi e spazi di indipendenza e distacco.
 

gatto-indipendente

Credit foto
©Oksana Kunka -123RF

Gatti sinonimo di amore sconfinato

Il gatto è l'animale domestico ideale per chi ama la casa, anche se ha poco tempo per restarci, per chi vuole un rapporto esclusivo, per chi sente di voler dare e ricevere amore e affetto.

Con il proprio gatto si crea un legame esclusivo, fatto di codici e comportamenti speciali e unici. Anche i gatti sanno rispondere al richiamo del padrone, se ne hanno voglia, e riconoscono l'intonazione della voce e sanno associare alcune parole a determinati stimoli e risposte.

Esistono gatti ubbidienti come cani e gatti che invece fanno sempre ciò che vogliono. Ma non esistono gatti che non siano in grado di far breccia nel cuore di chiunque un cuore ce l'abbia.

E questo, che significa dare e ricevere amore, è il motivo principale per cui prendersi cura di un gatto, o di più di uno.

 

gatti-amore

Credit foto
©Denis And Yulia Pogostins -123RF