News

Lockdown e crescita personale: i risultati del sondaggio

Il lockdown, con le sue restrizioni, ci ha messo e tutt’ora ci mette di fronte a noi stessi, alle nostre relazioni e alla vita che finora abbiamo costruito, senza filtri e distrazioni. E’ una sfida importante, ma le occasioni di evoluzione personale che nasconde sono molteplici se siamo pronti ad accoglierle.

lockdown-sondaggio

Credit foto
©prostooleh -123RF

Lockdown come opportunità di crescita personale

Nel corso di aprile 2020 abbiamo condotto un sondaggio online pubblico su come gli italiani abbiano vissuto le settimane del lockdown da un punto di vista personale ed evolutivo. In questo articolo, con il quale abbiamo lanciato il sondaggio, spieghiamo perché il lockdown abbia rappresentato una opportunità personale evolutiva.

Abbiamo individuato 7 opportunità di crescita personale e chiesto di esprimere una valutazione sulla rilevanza rispetto al proprio vissuto, quanto alcune affermazioni corrispondessero effettivamente alla propria esperienza personale.

1.    Sto facendo chiarezza sulle mie priorità generali, su cosa conti veramente nella mia vita.
2.    Sto capendo il reale valore delle libertà a cui siamo abituati e che diamo per scontate.
3.    Sto sentendo in modo più forte e profondo l’importanza dei legami umani e della condivisione: con la famiglia, gli amici ma anche con la collettività di cui faccio parte.
4.    Sto scoprendo il valore della semplicità e che posso fare tranquillamente a meno di tante cose.
5.    Sto scoprendo il valore del tempo, della lentezza e il senso del “qui e ora”.
6.    Sto imparando cose nuove, apprendendo nuove abilità, coltivando una passione.
7.    Sto prendendo coscienza di essere resiliente e in grado di sapermi adattare anche in una situazione così difficile.

Per ogni affermazione i rispondenti hanno scelto una delle seguenti valutazioni:
-    Non mi corrisponde
-    Mi corrisponde poco
-    Mi corrisponde abbastanza
-    Mi corrisponde molto
-    E’ proprio quello che sto vivendo


E in chiusura abbiamo chiesto se pensano che questo periodo li cambierà per sempre oppure no.

 

La composizione del campione

Vogliamo rigraziare tutti coloro che hanno partecipato, per aver dedicato anche solo pochi minuti del proprio tempo toccando argomenti intimi e tutt’altro che banali. La partecipazione è stata importante e di per sé è già un dato di rilievo: 1.477 rispondenti.

Di seguito la composizione del campione con % arrotondate all’unità:
-    Età: 3% meno di 25, 9% 25-34, 24% 35-44, 36% 45-54, 28% più di 55
-    Genere: donne 85%, uomini 15%
-    Area geografica: 55% nord, 30% centro, 15% sud e isole
-    Vivo con…: 37% da sola/o, 21% con partner o amici, 42% con famiglia e figli

 

I risultati del sondaggio su lockdown e crescita personale

Di seguito i 7 punti in ordine di rilevanza, la % indica le persone che hanno risposto “Mi corrisponde molto” o “E’ proprio quello che sto vivendo”:

1.    74% : sto facendo chiarezza sulle mie priorità generali, su cosa conti veramente nella mia vita.
2.    69% : sto prendendo coscienza di essere resiliente e in grado di sapermi adattare anche in una situazione così difficile.
3.    65% : sto capendo il reale valore delle libertà a cui siamo abituati e che diamo per scontate.
4.    65% : sto scoprendo il valore della semplicità e che posso fare tranquillamente a meno di tante cose.
5.    63% : sto scoprendo il valore del tempo, della lentezza e il senso del “qui e ora”.
6.    57% : sto sentendo in modo più forte e profondo l’importanza dei legami umani e della condivisione: con la famiglia, gli amici ma anche con la collettività di cui faccio parte.
7.    42% : Sto imparando cose nuove, apprendendo nuove abilità, coltivando una passione.

In generale, sembra che ci sia un atteggiamento se non positivo quanto meno costruttivo in termini di crescita personale nel vivere questo periodo di restrizioni, viste le precedenti %. Inoltre, la % di chi ha risposto “Mi corrisponde poco” o “Non mi corrisponde” è sempre intorno al 10%.

Il fatto di fare chiarezza sulle priorità generali, una sorta di bilancio della propria vita, insieme allo scoprire di essere resilienti, sono i punti che corrispondono di più al vissuto dei rispondenti. In particolare il punto 1. è anche quello che ha la % più alta di chi ha risposto “E’ proprio quello che sto vivendo” con il 45%. 

L’importanza dei legami umani e della condivisione, pur essendo rilevante, è sentito in modo minore, probabilmente perché è un tratto già vissuto normalmente, un tratto “italiano”, così come la condivisione. E’ anche vero che i social, in questo periodo, danno la possibilità di nutrire quotidianamente le relazioni di qualsiasi tipo, anche se scontiamo distanze fisiche, e allo stesso solo il 37% vive da sola/o, mentre il resto ha la possibilità e il tempo di vivere, e probabilmente anche più intensamente, i legami con le persone con cui vive (famiglia, partner, amici). Interessante notare che tra chi vive solo il 51% ha scelto “Mi corrisponde molto” o “E’ proprio quello che sto vivendo”, mentre per chi vive in famiglia questa percentuale sale al 64%.

Rispetto al precedente punto, interessante comunque notare che chi vive con il partner (senza figli) o con amici ha una % più alta rispetto a chi vive solo o in famiglia di risposte “Mi corrisponde molto” o “E’ proprio quello che sto vivendo”: 49% di chi vive con partner/amici rispetto al 36% di chi vive solo o in famiglia.

CONTINUA con l'analisi completa e tutte le curiosità astrologiche >

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio