Articolo

Monacolina K per controllare il colesterolo: proprietà e dosaggio

Già la tradizione medicinale cinese suggeriva il consumo di riso rosso, che contiene Monacolina K, per curare disturbi circolatori e in caso di fastidi gastrointestinali. Oggi molti studi confermano e suggeriscono il consumo di questa molecola per monitorare i livelli di colesterolo.

riso-rosso

Cos'è la Monacolina K

La Monacolina K è una molecola appartenente al gruppo delle Monacoline che si origina dalla fermentazione del comune riso rosso da cucina Oryza sativa, grazie all'azione del lievito Monascus purpureus, detto anche "lievito rosso", che gli conferisce il colore caratteristico. 

La Medicina Tradizionale Cinese suggerisce il consumo di riso rosso fermentato per curare disturbi circolatori e in caso di fastidi gastrointestinali ma la scoperta della molecola risale al 1979, quando il professor Aika Endo, studiando la fermentazione del “lievito rosso”, scoprì che un metabolita prodotto nel processo fermentativo poteva inibire l’enzima HMG-CoA-reduttasi, uno degli enzimi coinvolti nella sintesi del colesterolo che avviene a livello epatico. Questo metabolita era proprio la Monacolina K.

La struttura della Monacolina K è simile a quella della Lovastatina, composto appartenente alla famiglia delle statine, comunemente utilizzate nei farmaci che trattano l'ipercolesterolemia, le dislipidemie e condizioni simili ad esse associate. 

Ancora oggi oggetto di studi e ricerche, la Monacolina K è di fatto considerata una "statina vegetale", impiegata in fitoterapia per il monitoraggio e controllo dei livelli di colesterolo nel sangue - soprattutto quando le statine di sintesi provocano effetti collaterali gravi in certi pazienti - essendo la sua azione diretta ad inibire la HMG-CoA reduttasi, l'enzima che partecipa alla sintesi del colesterolo.

 

Integratori che contengono la Monacolina K

Le statine vegetali come la Monacolina K hanno proprietà anticolesterolemiche, lipometaboliche e cardioprotettive. Il consumo deve comunque attenersi alle dosi consigliate per non incorrere in effetti collaterali quali debolezza, dolori muscolari, disturbi gastrointestinali o epatici.

Va inoltre sottolineato che gli integratori che contengono Monacolina K non sono tutti uguali: per questo è indispensabile saper leggere bene l'etichetta, controllare che non vi siano altre sostanze o sottoprodotti di cui non solo potrebbe non esserci un'efficacia dimostrata, ma che potrebbero addirittura risultare potenzialmente dannosi per l'organismo. 

Gli integratori a base di Riso Rosso fermentato (particolarmente ricco di Monakolina K, L, M e N) e altri ingredienti rappresentano un ottimo supporto nel controllo dei livelli di colesterolo.

E’ bene ricordare che gli integratori coadiuvano in un percorso di salute che contempla uno stile di vita sano, una corretta alimentazione, l'eliminazione di sostanze tossiche, come fumo o alcool, e un giusto e calibrato movimento quotidiano.

 

Dosaggio della Monacolina K

La questione fondamentale circa l'assunzione di prodotti a base di Monacolina K riguarda sicuramente il dosaggio: la Monacolina K è regolamentata per legge e, per poter vantare effetti sul colesterolo, i prodotti che la contengono devono fornirne un tot di milligrammi al giorno

In commercio esistono molti integratori alimentari in cui è presente questa molecola, il cui dosaggio varia dai 2 mg ai 10 mg circa. 

Il Sito del Ministero della Salute, nella tabella revisionata nel 2017, riguardo i "Limiti di apporto" e le "Avvertenze in etichetta" esplicita appunto 10 mg al giorno, sottolineando che "per l'uso del prodotto si consiglia di sentire il parere del medico, non usare in gravidanza, durante l'allattamento e in caso di terapia con farmaci ipolipidemizzanti". 

Anche l'Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare è concorde nello stabilire lo stesso dosaggio massimo, con un comunicato del 2013. 

 

Letture consigliate

> "Fitoterapia: impiego ragionale delle droghe vegetali" di F. Capasso, G. Grandolini, A. A. Izzo

> Altri nutrienti e altre sostanze a effetto nutritivo o fisiologico (Revisione novembre 2017), Ministero della salute

> "Scientific Opinion on the substantiation of health claims related to monacolin K from red yeast rice", Efsa 

> "National Center for Complementary and Integrative Health", Red Yeast Rice, https://nccih.nih.gov/health/redyeastrice