Articolo

Pappa reale in gravidanza: benefici e controindicazioni

La pappa reale è una "bomba di energia" quando ci si sente stanchi, apatici, inappetenti; è indicata per bambini, adulti e anziani. Via libera anche in gravidanza, purché si sia sicuri di non essere allergici ai prodotti delle api e in ogni caso il ginecologo deve esserne informato

Pappa reale in gravidanza: benefici e controindicazioni

La pappa reale, nutrimento sostanzioso dell’ape regina, è una sostanza gelatinosa ricca di principi nutritivi che potenziano la struttura morfologica dell’ape destinata ad essere la regina dell’alveare.

Tutti noi abbiamo fatto uso della pappa reale sin da piccoli: la mamma, nei periodi di inappetenza, di grande impegno scolastico o nei cambi di stagione, ci ha somministrato questo rimedio portentoso per sostenere il nostro organismo.

Ma la pappa reale è adatta a tutti? E in un periodo così delicato come quello della gravidanza è un rimedio sicuro?

Vediamo insieme pro e contro di questo rimedio che le api ci regalano.


I benefici della pappa reale anche durante la gravidanza

Come ho accennato sopra, la pappa reale è una sostanza gelatinosa prodotta dalle ghiandole delle api e serve a nutrire l’ape regina per renderla forte e resistente, pronta a guidare lo sciame del proprio alveare. Questo alimento è ricco di oligoelementi, amminoacidi, calcio, rame, fosforo, potassio, silicio, e vitamine A, C, D, E e del gruppo B.

La pappa reale rappresenta uno dei rimedi principe per le cosiddette “cure ricostituenti”: regola l’appetito, contrasta la stanchezza e sollecita la resistenza fisica e mentale, ed è un modulatore dell’umore.

Viene facilmente consigliata ai bambini quando sono inappetenti, agli studenti sotto stress, ai convalescenti per riprendersi più velocemente, agli anziani per energizzare.

Per le donne in gravidanza può essere indicato come rimedio modulatore dopo il terzo mese se particolarmente stanche, con difficoltà a dormire e a rilassarsi; rappresenta inoltre una fonte importante di acido folico, fondamentale per la salute del feto e il benessere della mamma. In un periodo così delicato però è consigliabile chiedere al proprio ginecologo un parere.


Le controindicazioni della pappa reale anche per le donne in gravidanza

Alcuni confondono la pappa reale con la propoli e parlano di controindicazioni legate a possibili effetti indesiderati causati dalla componente di bioflavonoidi e di olii essenziali, ma ricordo che questi riguardano appunto la propoli, che pur essendo un prodotto elaborato dalle api è completamente diverso dalla pappa reale.

Non vi sono studi che annoverino tossicità da parte di questa panacea, però è un prodotto delle api e può essere un allergizzante in soggetti sensibili a prodotti di questa natura, come pollini, propoli e miele.

Se non se ne è mai fatto uso è meglio evitare di testarlo proprio quando si è in dolce attesa: in casi di intolleranza o allergia può causare asma, orticaria, ma anche shock anafilattico.


Come assumere la pappa reale

In commercio troviamo comodi fialoidi, oppure compresse di pappa reale liofilizzata.

La possiamo assumere al mattino a stomaco vuoto e la dose giornaliera è di 1 grammo: questo consente al rimedio di essere assorbito velocemente e di poter iniziare ad esplicare le sue virtù senza interazioni con fasi digestive. .

 

Scopri di più sui prodotti dell'alveare

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio