Articolo

La gelatina per la pelle: pro e contro

La gelatina è un composto che troviamo in molti prodotti: si usa per la pelle sottoforma di integratori, nelle caramelle dei bambini e anche negli shampoo: scopriamo di cosa si tratta

La gelatina per la pelle: pro e contro

La gelatina di cui tanto si parla ora, per la cura della pelle, quindi a scopo cosmetico, può essere assunta sia a livello topico che interno, sottoforma di creme o maschere o integratori alimentari.

Si può trovare nelle farmacie, parafarmacie a anche via internet.

Vediamo nello specifico di cosa si tratta.


Cos'è la gelatina cosmetica

La gelatina è una proteina pura ottenuta da materia prima animale contenente collagene. Il collagene idrolizzato è prodotto tramite idrolisi enzimatica del collagene. Il collagene idrolizzato si presenta come una polvere biancastra, solubile e insapore. Si tratta di un addensante e legante che deriva dalla stessa materia prima della gelatina ma non ha lo stesso comportamento gelificante.

La maggior parte della gelatina o collagene che si trova in commercio arriva dagli animali, nello specifico bovini e suini, anche se ultimamente anche le specie marine ne rappresentano una fonte importante, per questo è nota anche come ittiocolla o colla di pesce.

La gelatina animale si ottiene in pratica per estrazione in soluzione acquosa a caldo dai tessuti connettivi animali dopo aver subito un processo di idrolisi acida o alcalina.

 

Gelatina alimentare: pro e contro

 

I pro della gelatina

Chi si dice favorevole a un suo uso si basa sul fatto che certi studi affermano che la gelatina è un composto buono per l'organismo, in grado di apportare bellezza e salute, poiché, superando la barriera intestinale, va ad agire e a raggiungere le varie parti del corpo in cui è necessaria.

Così facendo va a colmare mancanze a livello articolare e nella struttura di pelle (rughe, smagliature, mancanza di elasticità), unghie e capelli. Sarebbe anche una fonte nutritiva utile per gli soportivi e per chi necessita di un supporto proteico.

 

I contro la gelatina

Chi è contro l'uso di una tale sostanza sono quelle persone che non desiderano che gli animali vengano "utilizzati" a scopo cosmetico o alimentare, come i vegani o vegetariani, o da chi pratica e segue determinate religioni.

Per questo motivo, chi è eticamente orientato in una certa direzione, non acquisterà mai prodotti a base di gelatina animale, da certe caramelle gommose alle creme per la pelle che la contengono.

Certamente un valido sostituto in cucina è rappresentato da una gelatina di origine vegetale, l'agar-agar, che deriva da un'alga.

Attenzione in questo senso alla sigla E441, perché la gelatina animale è davvero presente come addensante in moltissimi e a volte impensabili prodotti, dallo yogurt a barrette nutrizionali, prodotti dietetici, persino shampoo.

Curiosità: anche in campo fotografico la gelatina viene utilizzata, oltreché come concime e nell'industria della carta, e serve come legante per ologenuri d'argento fotosensibili, utilizzati per produrre i materiali fotografici a base di sale d'argento.

 

Scopri gli integratori naturali per la pelle

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio