Articolo

La prima Giornata nazionale sulla salute della donna

Il 22 aprile è stato scelto per celebrare la prima giornata nazionale sulla salute della donna. Già da qualche giorno i più importanti temi sulla salute femminile sono affrontati e dibattuti sul web e fuori dal web

La prima Giornata nazionale sulla salute della donna

La Giornata nazionale sulla salute della donna è nata con lo scopo di rappresentare le problematiche di salute specifiche del genere femminile.

I temi su cui si desidera porre maggiormente l’attenzione sono:

> Sessualità, fertilità e salute materna
> Violenza, diritto alla salute negato: donne migranti
> Alimentazione e fasi di vita della donna
> Prevenzione dei tumori femminili e screening
> Salute mentale della donna, disturbi del comportamento alimentare e dipendenze
> Cosmesi, medicina estetica inclusa la protesica
> Donna, lavoro e salute
> Medicina di genere e ricerca per le donne
> Terza età al femminile
> Comunicazione su importanti questioni di salute pensate per la donna, che notoriamente si occupa non solo della propria salute ma anche di quella di altre persone che le sono accanto, per esempio dei figli e spesso anche dei genitori ormai anziani.

 

Il nostro contributo alla Giornata nazionale sulla salute della donna

Questa giornata è stata intesa soprattutto come una "campagna" di sensibilizzazione e comunicazione sulla salute femminile

Su Cure-Naturali.it affrontiamo spesso molte delle tematiche elencate e, in occasione della Giornata nazionale sulla salute della donna, riassumiamo alcuni dei contenuti più importanti che abbiamo dedicato a temi fondamentali quali la prevenzione dei tumori al femminile e la maternità. 

  • Come fare l’autopalpazione al seno. L’autoesame del seno è il primo passo nella diagnosi precoce del carcinoma mammario e ogni donna dovrebbe conoscere e applicare questa pratica.
  • Prevenzione del tumore al seno. La prevenzione del carcinoma mammario si svolge su due fronti, lo screening che consente una diagnosi precoce, e la prevenzione vera e propria cioè uno stile di vita che favorisca la salute generale della donna.
  • Allattamento al seno. L’allattamento materno fa bene anche alla mamma. Secondo diversi studi scientifici riduce il rischio cardiovascolare e quello di sviluppare un carcinoma al seno o alle ovaie.
  • Gravidanza naturale. Vivere la gravidanza in maniera naturae non significa rifiutare l'aiuto che può venire dalla medicina, che può essere molto utili per prevenire e/o risolvere eventuali complicanze. Vuol dire semplicemente ascoltare il proprio corpo e affrontare serenamente tutti i cambiamenti fisiologici che si verificano mese per mese, settimana per settimana.
  • Baby blues e depressione post-partum. Il periodo che segue immediatamente il parto può essere molto complicato per la donna che si trova ad affrontare numerosi cambiamenti. Non è sempre un momento magico e felice ed è giusto parlarne.
  • Parto naturale e parto cesareo. In Italia, circa il 38% dei parti avviene in seguito a taglio cesareo; è una percentuale molto elevata e infatti la questione è al centro di numerosi dibattiti. 
  • La dieta corretta in menopausa. Durante la menopausa si verificano sensibii cambiamenti ormonali con tutta una serie di conseguenze e disturbi che possono peggiorare la qualità della vita di una donna. Una dieta corretta e adeguata alle nuove necessità fisiologiche può contribuire ad alleviare i sintomi tipici della menopausa.
  • I disturbi della menopausa. La consapevolezza di cosa succede al proprio corpo durante la menopausa può aiutare ad affrontarla in maniera più serena e naturale questo momento cruciale nella vita di ogni donna.

 

Salute della donna: conosci il tuo ciclo mestruale?

 

Per approfondire:

> Il sito dedicato alla Giornata della salute della donna

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio