Articolo

Miscela di oli essenziali per purificare la casa in autunno

Come creare e usare una miscela di oli essenziali per purificare la casa durante l'autunno

Miscela di oli essenziali per purificare la casa in autunno

Durante l'autunno gli oli essenziali purificano la casa e la rendono al contempo calda e accogliente, ma possono contribuire anche ad alleggerire l'aria.

La miscela di oli essenziali per purificare la casa in autunno permette di ripulire gli ambienti che restano, a causa del clima, sempre più chiusi e con poco ricircolo di aria.

Per la medicina tradizionale cinese la terra, legata alla stagione autunnale, è elemento di passaggio.

L'energia che si esprime in questa stagione si rispecchia nel ciclo della natura: la vegetazione, che ha espresso la propria energia maggiore durante l'estate, piano piano lascia andare la sfarzosità dei propri colori e ripiega l'attenzione e la cura di se stessa all'interno, verso l'interno e verso le radici.


Miscela per la casa in autunno: dosi e indicazioni d'uso

Ingredienti:
> lavanda: 4 gocce
> eucalipto: 3 gocce
> tea tree: 2 gocce.

Preparazione e uso: si sciolgono poche gocce nell'acqua del brucia essenze e si lascia che evaporino.

Per un effetto immediato e più veloce si può bollire dell'acqua calda e sciogliere la miscela nell'acqua dopo averla tolta dal fuoco.

L'autunno è anche il periodo in cui si iniziano ad accendere il riscaldamento e i camini, si può pertanto sfruttare i diffusori di vapore di ceramica utilizzati sui termosifoni o sui caminetti.

 

I benefici degli oli che compongono la miscela per purificare la casa in autunno:

La lavanda

L'olio essenziale di lavanda è un'essenza versatile che si adatta bene alle miscele sinergiche. È uno degli oli che si usano anche d'estate e nella miscela di oli essenziali per purificare la casa in autunno permette di mantenere un legame con la stagione calda e fiorita; dal punto di vista emotivo la sua capacità di calmare i pensieri ossessivi e circolari si esplica bene all'inizio della stagione in cui il pensiero si fa preponderante rispetto all'attività fisica, poiché l'autunno è un momento di passaggio verso l'introspezione che è rappresentata pienamente nell'inverno;


L'eucalipto

L'olio essenziale di eucalipto è un antinfettivo naturale. Durante l'autunno l'insorgere dei primi raffreddori può trovare valido aiuto nell'uso dell'olio essenziale di eucalipto; esso inoltre è utile contro allergie ai pollini; dal punto di vista emotivo permette di rallentare l'attività mentale, permettendo una più lenta e pacifica riflessione sulle situazioni. Come la lavanda aiuta ad approcciarsi alla dimensione interiore senza esserne sopraffatti, permette di decelerare il ritmo e calma l'ipereccitabilità;


Il tea tree

L'olio essenziale dell'albero del tea ha come parola chiave proprio “purificazione”: è perciò indicato spesso in tutte le stagioni. In autunno purifica gli ambienti permettendo anche di creare un ambiente protetto, intimo. È un forte antibatterico e agisce, dal punto di vista psicoemotivo, come alleggerimento per chi si affida troppo al livello mentale, a chi sovraccarica la mente: per questo in autunno è indicato, per evitare che il passaggio da una dimensione estroversa ad una più introversa sfoci in rimuginazione eccessiva.

 

Scopri la miscela di oli per purificare la casa in inverno