Articolo

Integratori alimentari: 5 dritte sul loro consumo

Quali sono le informazioni da conoscere se si decide di assumere o si sta già facendo uso degli integratori alimentari? Funzionano sempre? Sono sempre sicuri e naturali? Articolo tradotto da: National Center for Complementary and Integrative Health (NCCIH)

Integratori alimentari: 5 dritte sul loro consumo

Gli integratori alimentari naturali sono concentrati di sostanze nutritive che possono essere ricavati da erbe e materiali vegetali, ma anche da altri elementi naturali come la pappa reale. Sono utili in caso di carenze di particolari nutrienti, come minerali, vitamine o proteine, ma esistono anche alcuni più specifici come gli integratori alimentari per lo sport. 

 

Molte persone assumono integratori alimentari per stare bene e rimanere in buona salute. Medicinali a base di erbe o estratti vegetali, chiamati anche “prodotti naturali”, sono solo un tipo di integratore alimentare. 

Gli integratori alimentari possono trovarsi in forma di pillole, polveri o liquidi e sono ampiamente disponibili. Anche se esistono numerose prove sul fatto che gli integratori alimentari aiutino a prevenire e curare la carenza di nutrienti, ne esistono ancora poche circa la loro utilità nel prevenire o curare altre malattie. 

C'è quindi ancora molto che non sappiamo.

Se stai pensando di assumere un integratore alimentare, o se lo stai già facendo, qui ci sono cinque suggerimenti da prendere in considerazione nell'orientamento e nella scelta di quello più adatto.

 

  1. Fatti carico della tua salute e sii un consumatore informato

    Gli standard per la commercializzazione degli integratori alimentari sono molto diversi dagli standard per i farmaci.  Ad esempio, i promotori di un integratore non devono dimostrare alla Food and Drug Administration (vedi nota 1. a fine articolo) che tale integratore sia sicuro o che funziona davvero prima che arrivi sugli scaffali dei negozi. Scopri cosa gli studi scientifici affermano circa la sicurezza di un integratore alimentare e se funziona realmente. 
  2. “Naturale” non significa necessariamente “sicuro”

    Per esempio, le piante del genere Symphytum e l’erba kava possono causare gravi danni al fegato. Inoltre, quando si legge il termine “standardizzato” (o “verificato” o “certificato”) sulla confezione, non è necessariamente garanzia di qualità del prodotto o della sua coerenza.
  3. Le interazioni sono possibili

    Alcuni integratori alimentari possono interagire con i farmaci (sia quelli prescritti dai medici che i farmaci da banco) o con altri integratori alimentari, e alcuni possono avere effetti collaterali per conto proprio. Le ricerche hanno dimostrato che l'erba di San Giovanni interagisce con molti farmaci interferendo con la loro azione, tra cui antidepressivi, pillole anticoncezionali, farmaci antiretrovirali utilizzati per il trattamento dell'infezione da HIV, e altri.
  4. Essere consapevoli del potenziale di contaminazione

    In alcuni integratori sono stati trovati nascosti principi attivi che si danno solitamente sotto prescrizione o altri composti, in particolare negli integratori alimentari commercializzati per la perdita di peso, la salute sessuale, compresa la disfunzione erettile, e le prestazioni atletiche o di body-building.
  5. Parlate con i vostri professionisti della salute di riferimento

    Parla al tuo medico degli eventuali prodotti complementari per la salute che utilizzi, inclusi gli integratori alimentari. Ciò contribuirà a dare loro un quadro completo di quello che stai facendo per gestire la tua salute e contribuirà a garantire una cura coordinata e sicura.

Fonte: 5 Tips: What Consumers Need To Know About Dietary Supplements

 

NOTE
1. Informazione valida per gli Stati Uniti. La Food and Drug Administration è l'organo del governo americano che si occupa di regolamentare i prodotti che vengono immessi in commercio, dagli alimenti fino ai farmaci etici.