Articolo

Dieta ipocalorica: un esempio e alcune ricette

Lo sappiamo. Per dimagrire bisogna mangiare di meno, avere uno stile di vita attivo e divertirsi, aggiungerei. Mentre cercate i modi per divertirvi, ecco qualche suggerimento per una dieta ipocalorica

Dieta ipocalorica: un esempio e alcune ricette

Ormai le feste sono finite da un pezzo,  anche il Carnevale è archiviato e c’è sempre un lunedì da cui iniziare. Quindi non ci sono scuse.

Se si vuole dimagrire il momento è sempre propizio. Serve una dieta ipocalorica, uno stile di vita attivo e tanto entusiasmo. I risultati, poi, arrivano, garantito.

Sento già le domande: “Come faccio?” “Cosa mangio?”. Per una soluzione personalizzata e adatta alle vostre esigenze, contattate un professionista.

Intanto, per farvi un’idea, date un’occhiata alla nostra dieta ipocalorica, con un esempio e alcune ricette, una in esclusiva per voi.

 

La dieta ipocalorica: un esempio

Ipocalorica significa con poche calorie. Ovvero, introduciamo nel nostro corpo meno energia di quella che gli serve, così lo stimoliamo a bruciare i grassi per ottenerla.

Il conteggio delle calorie è cosa complessa e a ciascuno serve un numero di calorie giornaliere diverso dagli altri. Vediamo insieme un esempio di regime alimentare giornaliero ipocalorico, che apporta circa 1500 calorie al giorno. Poche, ma ce la si può fare.

 

Colazione

Quando si vuole perdere peso, meglio fare sempre colazione in modo da dare le giuste energie per iniziare la giornata ed attivare il metabolismo. A scelta tra

1) Tè e biscotti (circa 3 - 4 biscotti, che siano secchi, meglio integrali, senza troppe farciture) + 125 g di yogurt intero naturale, oppure di soia oppure yogurt greco.

2) Latte parzialmente scremato oppure latte di soia, 125 ml (e caffè) + 25-30 grammi di cereali integrali

3) Caffè (o tè) + 125 g di yogurt intero naturale o di soia o greco  + 4 fette biscottate integrali con 50 gr. di marmellata

4) Caffè (o tè) + 125 g di yogurt intero naturale o di soia o greco + 3 gallette di riso o mais e 15 gr di malto alla nocciola

Pranzo

 

  • Pasta integrale, 60 grammi (oppure, in sostituzione, scegliere tra - Riso integrale, 60 gr - Minestrone con pasta, 170 grammi - Tortellini, 70 gr - Gnocchi150, gr - Pasta all'uovo secca, 60 gr) condita con verdure (60 grammi) oppure pomodoro e basilico (30 gr). In alternativa un passato di verdure con pasta, 220 gr totali.
  • 150-160 gr di pesce, oppure 90 gr di ricotta magra, o 60 gr di formaggio fresco, o120 gr di carne bianca, o 80 gr di bresaola o 
  • 200 gr di verdura fresca, condita con un cucchiaio da tavolo (10 gr) di olio extravergine di oliva
  • un frutto 

 

Cena

 

  • 150-160 gr, di pesce, oppure 80 gr di seitan, o 90 gr di tofu, o 90 gr di ricotta magra, o 60 gr di formaggio fresco, o 120 gr di carne bianca, o 80 gr di bresaola
  • 50 gr di pane integrale oppure 130 gr di patate o 25 gr di grissini
  • 200 gr di verdura fresca, condita con un cucchiaio da tavolo (10 gr) di olio extravergine di oliva
  • un frutto

Il regime ipocalorico deve essere seguito per massimo una-due settimane, senza prolungarlo ad oltranza salvo diversa indicazione del medico.

 

Calorie: come non averne paura?

 

La dieta ipocalorica: alcune ricette

Una delle cause che spinge ad abbandonare la dieta ipocalorica è la monotonia degli alimenti, seguita dal ridotto utilizzo di condimenti che rendono “grigi” i piatti. 

Ecco alcune ricette che permettono di assaporare cibi sani, genuini e leggeri senza rinunciare al gusto. Se anche il conteggio delle calorie non è perfetto, fidatevi, non è grave per una volta.

 

Insalata di frutta e verdura 

Ingredienti per 4 persone> 4 fichi biologici
> 1 mela rossa biologica
> 100 gr di mirtilli
> 60 gr di insalata riccia
> 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
> 1 cucchiaio di aceto di mele 

 

Preparazione: tagliare i fichi e la mela a spicchi, metterli in una terrina ed unire i mirtilli e l’insalata. Preparare la salsa emulsionando olio, aceto e condire l’insalata a piacere, regolando eventualmente con sale e pepe, a seconda dei gusti. La salsina può essere anche realizzata con yogurt magro di soia e aromatizzata a piacere.

 

Orzotto con zucchine e pomodori

Ingredienti per 4 persone:
> 280gr di orzo precotto
> 1 cipolla
> 2 cucchiai di olio extra-vergine di oliva
> 2 zucchine 
> 10 pomodorini
> Sale e pepe q.b.

 

Preparazione: far appassire la cipolla con qualche cucchiaio di acqua, poi unire l’orzo e fare tostare un paio di minuti, mescolando. Cuocere l’orzo come un risotto. Nel frattempo lavare, tagliare e cuocere al vapore e zucchine e tagliare in quarti i pomodorini.  Aggiungere le verdure all’orzo e completare con l’olio, regolando di sale e pepe.

Per una variante senza glutine, sostituire l’orzo con una pari quantità di riso, grano saraceno o quinoa. 

 

Petto di pollo alla provenzale

Ingredienti per 4 persone:
> 400 g di petto di pollo 
> 1 cipolla rossa
> 1 peperone rosso
> 1 peperone giallo
> 1 peperone verde
> 3 cucchiai di olio extra-vergine di oliva
> Erbe aromatiche 
> Aceto di mele,
> pepe, sale e peperoncino q.b.

 

Preparazione: cospargere il petto di pollo con le erbe aromatiche, un pizzico di sale e una presa di pepe, poi rosolarlo su ciascun per circa sei minuti. Trasferire il petto di pollo in una teglia e terminare la cottura in forno a 180° per dodici minuti. Nel frattempo tagliare i peperoni, la cipolla e le olive, condirle con aceto di mele, peperoncino, sale. Servire il petto di pollo caldo o a temperatura ambiente insieme alle verdure. 

N.B. Per i vegetariani e vegani, sostituire la carne bianca con una pari quantità di tofu, tempeh o bistecche vegetali (soia, lupini, seitan etc.).

 

Mix di vegetali al rosmarino

Perché no? Anche le verdure possono essere divertenti e gustose.

Ingredienti per 4 persone
> 1 cipolla
> 2 zucchine
> 50 g di germogli di soia
> 1 peperone rosso
> 1 peperone giallo
> 1 rametto di rosmarino
> 1 cucchiaio di olio extra-vergine d’oliva
> Sale e pepe q.b.

 

Preparazione: tagliare le zucchine e i peperoni. Mettere la cipolla sminuzzata in padella con olio e rosmarino. Lascare passire la cipolla, aggiungere i germogli, le zucchine e i peperoni. Cuocere per circa 15 minuti. A fine cottura emulsionare con olio e servire caldo.

 

La dieta ipocalorica. Ricette: l’idea dello chef

Abbiamo chiesto a Chef Mario Oriani una ricetta in esclusiva per gli amici di Cure Naturali. Ne è uscito un dolce leggero e buonissimo, a prova di golosi.

 

 

Budino di fagioli cannellini 

Ingredienti per 4 persone:
> 300 grammi di fagioli cannellini cotti
> 100 ml di latte di soia
> 50 grammi di zucchero integrale
> 50 grammi di cioccolato fondente (minimo 70% cacao)
> 2 fogli di gelatina in lamine
> 5 foglie di mentuccia

Preparazione: lasciare ammorbidire la gelatina in acqua fredda, intanto frullare i cannellini. Spezzettare in scaglie il cioccolato. Sciogliere la gelatina in poco “latte” di soia tiepido, unire i cannellini frullati, il restante “latte” di soia, la menta e le scaglie di cioccolato. Mettere il budino negli stampini e far raffreddare in frigorifero per ameno 4 ore. Servire con guarnizioni a piacere, per esempio con fettine di fragole.

 

Sai come ridurre le calorie?

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio