Articolo

Riso alla curcuma in 3 ricette

La curcuma è un concentrato di benessere e gusto. Usarla nelle ricette è facile: vediamo 3 ricette veloci con il riso.

Riso alla curcuma in 3 ricette

Curcuma: cos'è e come si usa

La polvere di curcuma, che è la forma in cui maggiormente è diffusa questa spezia, è ricavata dala radice della pianta di curcuma. In cucina si può usare sia la polvere che la radice fresca.

Il sapore è particolare: dolciastro e persistente, che può coprire quello di pietanze più delicate. Il sapore della radice fresca è ovviamente più pungente di quello della polvere.

La curcuma presenta numerosi benefici: può essere usata come rimedio naturale per numerosi disturbi o come dentifricio, abbinata al miele è un antibiotico naturale.

Questo preziosissimo rizoma sembra diventato la panacea per tutti i mali, ma è necessario prestare attenzione alle controindicazioni e conoscere le situazioni in cui sarebbe meglio evitarla:

> avendo proprietà ipotensive la curcuma è sconsigliata a chi soffre di pressione particolarmente bassa;

> fluidifica il sangue quindi è da evitare in combinazione a medicinali anticoagulanti;

> inoltre un eccessivo consumo può provocare problemi gastrici, nausea, dissenteria. Solitamente però, se consumata senza esagerare in una sana ed equilibrata alimentazione, non provoca problemi. Esistono anche integratori a base di curcumina e piperina, ma è preferibile assumerla nela sua forma originaria e insieme ad altri alimenti.

In cucina la curcuma può essere impiegata in molte ricette. Nel riso trova la sua realizzazione più semplice e immediata: il riso basmati, ad esempio, esalta il proprio profumo insieme a quello della curcuma, così come altri tipi di riso orientali dal sapore più caratteristico.

 

Riso alla curcuma: 3 ricette gustose e semplici

 

Riso verdure mediterranee e tofu

riso-verdure-tofu
Foto: Desislava Vasileva / 123rf.com

Questa ricetta è davvero molto semplice e si presta a numerose varianti e aggiunte.

Ingredienti per due persone:

> 120 g di riso basmati;
> 2 carote;
> 1 peperone giallo o rosso
> 1 zucchina;
> 4 pomodori secchi;
> 1 cipolla;
> due cucchiaini di curcuma in polvere o due centimetri di radice di curcuma fresca tagliata finemente;
>150 g di tofu al naturale;
> sale;
> olio evo;
> basilico.

Si sciacqua il riso basmati sotto abbondante acqua fresca, finché non ha rilasciato l'amido e l'acqua risulta trasparente. Si cuoce nel doppio della quantità di acqua salata (prendete le misure con una tazza).

Mentre il riso cuoce tagliate le verdure, tranne il basilico e i pomodori secchi, e fatele saltare in poco olio.

Scolate il riso, tenendo poca acqua di cottura da parte (circa 5 cucchiai), aggiungete la polvere di curcuma o la radice tagliata fresca, aggiungete il tofu tagliato a cubetti e fate saltare tutto nella pentola con le verdure e la poca acqua di cottura per 5 minuti. Se c'è ancora acqua sul fondo chiudete la pentola con il coperchio e lasciate che il riso la assorba.

Impiattate con del basilico spezzettato fresco con le mani e i pomodori secchi tagliati. Questo riso si può preparante, come variante estiva, con pomodori freschi e mantenendo le verdure crude o leggermente scottate.

 

Leggi anche Dressing alla curcuma, la ricetta >>

 

Arancini riso, curcuma e mozzarella vegetale

arancini
Foto: myviewpoint / 123rf.com

 

Ingredienti per 4 arancini

> 200 g di riso;
> due cucchiai di polvere di curcuma;
> 50 g di mozzarella vegetale;
> pepe;
> olio evo;
> acqua, 4 cucchiai;
> farina di ceci;
> pangrattato per la panatura.

Preparazione
Per fare gli arancini si cuoce il riso in acqua salata e curcuma. Una volta pronto e scolato il riso si aggiunge del pepe macinato fresco e si lascia raffreddare. Si formano poi delle palline con il riso, grandi come il palmo della mano, al cui centro avrete inserito un cubetto di mozzarella vegetale (si può preparare anche con la mozzarella vaccina).

Compattate bene le palline, pressando con le mani, in modo che non si disfino. Passatele velocemente in un piatto fondo in cui avrete mescolato acqua a farina di ceci e olio. Impanatele poi nel pangrattato, adagiate su una teglia da forno e infornate a 180 gradi per 20 minuti, o finchè la panatura non risulterà dorata.

 

Risotto zucca, curcuma e arancia

riso-zucca-curcuma
Foto: ildipapp / 123rf.com

Il risotto alla zucca e curcuma è particolarmente cremoso e gustoso, adatto alla stagione autunnale e invernale. Aggiungiamo poi l'arancia per dare un sapore più particolare.

Ingredienti per quattro persone:

> 140 g di riso semintegrale biologico;
> 1 cipolla;
> 1 carota piccola;
> 4 cucchiai di polvere di curcuma o due cm di curcuma fresca;
> pepe nero macinato qb;
> 400 ml di brodo vegetale (si può anche evitare, e usare acqua calda salata: ovviamente il risotto avrà un sapore meno corposo);
> 250 g di zucca tagliata;
> il succo di 2 arance;
> lievito alimentare, tahin e foglie di rosmarino per mantecare.

Si sciacqua il riso semintegrale. Si tagliano la carota e la cipolla per fare il soffritto, e si fanno saltare in poco olio. Aggiungiamo la zucca grattuggiata e un mestolo di brodo.

Facciamo appassire la zucca, e poi mettiamo il riso e la curcuma. Copriamo con il brodo e il succo delle arance, e facciamo cuocere il riso per circa 20 minuti, aggiungendo brodo necessario di volta in volta.

Quando il risotto è cotto maciniamo il pepe, e facciamo mantecare, per due minuti a pentola coperta, con foglie di rosmarino, tahin e lievito alimentare. Impiattiamo e buon appetito.

 

Leggi anche Riso, tipologie e differenze >>

 

Foto: Andrey Cherkasov / 123rf.com

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio