Articolo

Pasta di grano saraceno: la ricetta per prepararla in casa

Dal grano saraceno si ricava una farina dalle svariate proprietà benefiche, e priva di glutine. La pasta di farina di grano saraceno è facile da preparare anche in casa.

Pasta di grano saraceno: la ricetta per prepararla in casa

Il grano saraceno è uno pseudocereale privo di glutine. Dal grano saraceno è possibile ottenere la farina, utilizzata nella cucina tipica giapponese per preparare i soba, gli spaghetti di grano saraceno consumati in zuppe e minestre, e nella cucina tipica italiana si utilizza per preparare i pizzocheri: tagliatelle dal taglio corto.

È possibile reperire in commercio la farina di grano saraceno, oppure ottenerla facendo macinare in un mulino, anche casalingo, i chicchi di grano saraceno. Così come per il grano saraceno intero anche la farina, ovviamente, sarà priva di glutine, ma ricca di nutrienti.

 

Ricetta per preparare la pasta di grano saraceno in casa

La pasta di grano saraceno si prepara partendo dalla farina. Essendo il grano saraceno privo di glutine, però, è necessario aggiungere anche della farina più glutinosa, come quella di frumento, sia integrale che raffinata, oppure altra farina e amido di mais. 

L'amido di mais permette di rendere la pasta sufficientemente idratata e malleabile per formare la pasta.

Esistono quindi 2 ricette per preparare la pasta di grano saraceno in casa: uno con il glutine e l'altra gluten free.


Leggi anche Grano saraaceno, nutriente e senza glutine >>

 

Pasta di grano saraceno con glutine
 

Ingredienti

> 200 g di farina di grano saraceno;
> 50 g di farina integrale;
> 100 ml di acqua a temperatura ambiente.

 

Preparazione

Preparare la pasta di grano saraceno è molto semplice: si mescolano le farine e l'acqua, si lavora fino ad ottenere un panetto omogeneo e sufficientemente idratato e malleabile (se necessario aggiungete poca farina se risulta troppo appiccicoso o un poco di acqua se invece è troppo grumoso e asciutto).

A questo punto potete scegliere se far riposare la pasta o se stenderla, tagliarla e cuocerla subito. In entrambe i casi sarà necessario, per stendere la pasta in una sfoglia adatta alla preparazione di tagliatelle o maltagliati, infarinare il piano di lavoro e il panetto, in modo da rendere la superficie facilmente lavorabile.

Lo spessore della sfoglia può variare a seconda dei propri gusti, considerando però che più è sottile e più o possibile che la pasta, proprio per la consistenza e la qualità della farina di grano saraceno, si sfaldi o si rompa.

Una volta stesa la sfoglia, con il mattarello o con la macchinetta per tirare la pasta, si formano delle tagliatelle piatte e larghe almeno 1 cm e della lunghezza che si preferisce, oppure dei maltagliati, dalla forma di rombi di circa 5 cm di lato.

 

Pasta di grano saraceno senza glutine
 

Ingredienti

> 50 g di farina di grano saraceno;
> 50 g di farina di riso;
> 50 g di amido di mais;
> 75 ml di acqua a temperatura ambiente.


Preparazione

Il procedimento è simile alla preparazione di pasta di grano saraceno e frumento.

Anche in questo caso a seconda dell'età della farina e del grado di umidità potrebbe essere necessario aggiustare l'impasto di acqua o di farina: la consistenza giusta del panetto si ottiene quando questo sarà sodo ed elastico, senza rimanere appiccicato alle dita o alla superficie mentre lo si impasta.

Anche in questo caso più si assottiglia la sfoglia e più sarà il rischio che si rompa.

 

Leggi anche Pane di grano saraceno, la ricetta con e senza glutine >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio