Soffro di ipercifosi, posso continuare a frequentare la palestra?

Salve a tutti prima di tutto complimenti per il sito. Ciò premesso qualche tempo fa postai una domanda nella quale chiedevo se la palestra (ossia classici esercizi per accrescere la massa muscolare) fosse indicata o meno in presenza di problemi cervicali. Ovviamente mi furono date ottime risposte, ma soprattutto il consiglio di fare una visita e analisi adeguate. Ebbene ho effettuato dei raggi e per fortuna mi è stata riscontrata solo una forma leggera di ipercifosi e il medico mi parlava di una leggerissima forma di artrosi anche dovuta all'età (32 anni....). Detto ciò qualche consiglio per la palestra, ossia se posso stare tranquillo (premettendo che so bene che non devo sforzare il collo) oppure se comunqe devo fare qualche esercizio adeguato? Seconda domanda: i movimenti classici come testa a lato destro, sinistro, al lati ecc. (quelli fatti in sintesi per la cervicale) li posso continuare a fare? Terza e ultima cosa: i giramenti di testa leggeri che ogni tanto ho quando alzo la testa oppure mi alzo di scatto possono dipendere dal predetto problema? Vi ringrazio tantissimo ;)

Risposte di salute

Giovanni Di Giannatale
Buonasera! Le rispondo brevemente ad ogni sua domanda: 1: Sicuramente ci sono degli esercizi adeguati per la sua situazione,sia per il tratto cervicale che per l'ipercifosi a livello dorsale, consultando un professionista come un fisioterapista o un osteopata o anche in palestra sapranno consigliarli degli esercizi che possono portare dei benefici nella zona. 2: Per quanto riguarda la palestra stia tranquillo i movimenti del tratto cervicale possono essere fatti tranquillamente senza però effettuare degli sforzi eccessivi e facendosi sempre guidare da un professionista( medico, osteopata o personale della palestra). 3: Per quanto riguarda i giramenti di testa ( vertigini), sono sicuramente da indagare in modo particolare se derivano da disturbi della cervicale ( come artrosi) o da problematiche vestibolari ( sistema dell'equilibrio). Anche in questo caso consiglio sempre di farsi seguire da un professionista del settore. Altro concetto molto importante da un punto di vista osteopatico è la stretta relazione che c'è tra il tratto dorsale e il tratto cervicale e i giramenti di testa che lei accusa. A presto!!

di Giovanni Di Giannatale

Dr. Manni Massimiliano
Salve, da come le avevo già anticipato, per la sua età una rx cervicale era alquanto superflua; quale artrosi cerchiamo a 31-32 anni di età? Concordo col collega DiGiannatale la correlazione dei suoi disturbi di vertigine con il rachide dorsale, per cui a mio giudizio, se vuole risolvere tali sintomatologie, necessità una visita da un Osteopata.

di Dr. Manni Massimiliano