Pietre per affrontare ansia e confusione mentale: quali posso scegliere?

Mi chiamo Eugenio, ho 37 anni, molto spesso soffro di confusione mentale, indecisione e vertigini. Anche l'ansia è molto presente. Per due anni ho preso, consigliato da un medico, un anti-depressivo, che ora per fortuna è più di un anno che non prendo più. Sto assumendo zolfo, silicio in goccie ed anche cell food da qualche giorno. Ho letto che potrebbero essere utili le seguenti pietre: calcedonio, cristallo di roccia e ossidiana. Volevo sapere se posso comprarle tutte e 3 e tenerle a contatto con la pelle contemporaneamente. Grazie, Eugenio

Risposte di salute

Simona  Vizzinisi
Salve Eugenio, intanto le consiglio degli oli essenziali da assumere e non hanno nessuna controindicazone e li può abbinare a ciò che sta prendendo già . Olio Essenziale di Sandalo, olio essenziale di geranio, olio essenziale di lavanda, olio essenziale di arancio. Li trova in quasiasi erboristeria ( direi di chiedere il composto di insieme di oli che le ho detto , lo fanno direttamente loro : 4 gocce di Ylang Ylang , 3 gocce di arancio , 3 gocce di geranio, 2 di lavanda e 2 di sandalo ) . per il resto per la confusione mentale è ottima la meditazione , accompaganta da tecniche di respirazione e rilassamento. Per le pietre sconsiglio di portarle per chi non sa come ripurirle e ricaricarle . Rimango a disposizione

di Simona Vizzinisi

Simona  Vizzinisi
Per quanto riguarda le vertigini le cause possono essere parecchie, dalla pressione a problemi di cervicale, le consiglio di effettuare dei controlli.

di Simona Vizzinisi

Salve Eugenio, prima di provare con le pietre, che andrebbero scelte in base anche alla sua costituzione e ad altri fattori soggettivi, sarebbe meglio lavorare sull'ansia con una tecnica dolce, come il Reiki. Da lì poi si può vedere come procedere. Trattando l'ansia ne beneficerà anche in termini degli altri disturbi elencati. Nel suo caso, se volesse comunque provare a portare 1 pietra - e non di più - opterei per una pietra di radicamento più dolce, come l'onice nero, che ha una frequenza stabile e poco invasiva. Può provare a portarla durante il giorno. Se comunque dovesse darle dei fastidi la tolga. Se desidera un consulto può trovare i miei riferimenti nel sito. Carla Pellegrini master Reiki, master Cristalloterapeuta, operatore Access Consciousness

di Carla Pellegrini